Offida: Destinazione 2019, passione e importanza della squadra

3' di lettura 07/04/2019 - “Quella dell’11 aprile (ore 21), al Serpente Aureo, sarà una serata speciale che rifletterà i 10 anni dell’Amministrazione Lucciarini”, così gli assessori Antimiani, D’Angelo e Bosano, insieme al consigliere Straccia e al capogruppo consiliare Sibillini, hanno annunciato l’appuntamento conclusivo, quello della rendicontazione del Sindaco uscente.

“L’incontro – precisa Piero Antimiani, palesando grande soddisfazione mista a un pizzico di malinconia - non si svolgerà con un semplice elenco delle cose fatte. Ripercorreremo a ritroso tutto quello che è stata Offida in questi ultimi 10 anni: dagli obiettivi che ci eravamo posti a come sono stati raggiunti. L’Amministrazione Lucciarini si è caratterizzata per la competenza, la passione e il brio.

Ha trasformato Offida e, riconvertendola in un’ottica turistica e di accoglienza, ne ha fissato le basi per il suo futuro. Sono state investite risorse in tutti gli ambiti, senza mai tagliare nulla sul Sociale, neanche nei periodi più duri”. Roberto D’Angelo ha ricordato che Valerio Lucciarini si insediò in un periodo molto difficile per gli enti locali, con una crisi in atto e i tagli da parte dello Stato centrale.

“Ci siamo mossi da subito per trovare fondi, abbiamo completamente riformato il Bilancio e ciò ha permesso la realizzazione del programma. Potevamo fermarci lì, ma la nostra non è stata un’amministrazione normale, bensì straordinaria: abbiamo chiuso un bilancio di 26 milioni di euro, quando normalmente si attestava intorno a 6 milioni”. Alessandro Straccia ha ribadito l’importanza della vicinanza a Lucciarini per la sua crescita politica, soprattutto in virtù dei ruoli che gli sono stati assegnati nelle commissioni, in cui ha lavorato per migliorare i regolamenti e per realizzarne di nuovi. “La Coesione del nostro gruppo – precisa Antimiani – è stata gestita dal Sindaco, che ha saputo responsabilizzare, spronare e infine amalgamare la squadra”.

Il capogruppo Claudio Sibillini ha aggiunto che è stata proprio la formazione dell’attuale squadra uno degli aspetti caratterizzanti dell’Amministrazione: “Non è stata solo un’unione di persone che si ritrovano in ideali, valori e principi politici. È proprio il gruppo che ha portato un valore aggiunto: forte proprio dal punto di vista delle relazioni e decisivo nei momenti di difficoltà in cui è stato pianificato un nuovo assetto di governo. Il regista di tutto questo è stato Lucciarini. Abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi e non se ne accorge solo chi gira la testa dall’altra parte”.

A concludere è stata l’Assessore e vice sindaco, Bosano, che ha ringraziato il Primo cittadino per averla lanciata e poi accompagnata in queste cinque anni, lasciandole anche tanto spazio di manovra: “Se posso riassumere in tre parole questo percorso, che per me è durato 5 anni, queste sono: passione, per il bene della comunità; innovazione, e penso alle misure di Obiettivo Offida; determinazione, per la ricerca continua di fondi e per non aver mai dato l’idea che Offida stesse nel cratere post sisma, anzi cogliendone tutte le opportunità. Inoltre grazie a questa esperienza ho potuto frequentare un corso di alta formazione per amministratori, che mi ha dato la possibilità di relazionare, ai nuovi corsisti della Normale di Pisa, quello che abbiamo fatto a Offida”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2019 alle 20:30 sul giornale del 08 aprile 2019 - 350 letture

In questo articolo si parla di attualità, appignano del tronto, offida, Spinetoli, castignano, Castorano, Unione Comuni Vallata del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6eD