Focus Prefettura su problematiche viabilità A14 e verifica dei dispositivi di contrasto a contraffazione e abusivismo commerciale

3' di lettura 09/07/2019 - Focus in Prefettura sulla difficile situazione del tratto autostradale della A14 nei pressi del Comune di Grottammare ove a causa dei numerosi cantieri, aperti per gli adeguamenti delle gallerie previsti dalla legge 264/2006 e del concomitate transito di mezzi pesanti e turisti, si verificano sovente rallentamenti del traffico.

La problematica è stata sollevata dai Sindaci dei Comuni della costa che hanno chiesto al Prefetto un tavolo di confronto con la partecipazione della Società autostrade, finalizzato a individuare soluzioni che consentano ai turisti di raggiungere agevolmente le località costiere. Il rappresentante della Società Autostrade, nel sottolineare che le opere in corso riguardano interventi obbligatori previsti dalla normativa europea e nazionale, ha assicurato che verranno attuate tutte le iniziative del caso per cercare di limitare i disagi. Ha inoltre reso noto che è già in atto la sospensione dei lavori nei fine settimana dal venerdì mattina al lunedì sera al fine di favorire sia il traffico vacanziero che quello merci di lunga percorrenza. Per quanto attiene la totale sospensione delle attività prevista a partire dal 3 di agosto sino 26 agosto, si sta valutando la possibilità di ampliare tale sospensione a partire dall’ultima settimana di luglio sino alla prima di settembre.

Nel corso dell’incontro, in vista dell’incremento del traffico turistico, è stato concordato di intensificare i servizi di polizia stradale per garantire la fluidità della circolazione in condizioni di sicurezza e contrastare i comportamenti che possono determinare un aumento dell’incidentalità come l’uso di cellulari e la guida in stato di alterazione psicofisica per uso di alcool, sostanze stupefacenti e psicotrope.

Verificate altresì le attività di contrasto all’abusivismo commerciale pianificate nelle località rivierasche il cui fenomeno risulta efficacemente contrastato grazie ai servizi interforze e alla collaborazione delle Polizie Municipali.

Il complesso dispositivo attuato è stato concordato con i Sindaci dei Comuni della costa e le associazioni di categoria che ne hanno condiviso l’impianto, assicurando la piena collaborazione.

Al termine dell’incontro, analogamente a quanto già avvenuto negli scorsi anni, è stata sottoscritta la “Convenzione per la costituzione di un presidio stagionale dei Vigili del Fuoco per il soccorso acquatico” a Grottammare. L’intesa avviata su iniziativa della Prefettura, coinvolge il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco insieme alla Provincia di Ascoli Piceno ed al il Comune di Grottammare, Enti questi ultimi che hanno anche stanziato fondi per sostenere l’iniziativa. Con l’avvio del progetto si intende fornire un efficace presidio di soccorso acquatico ai bagnanti durante il periodo estivo.

Presenti alla riunione oltre ai rappresentanti della Forze dell’ordine, i Sindaci dei Comuni rivieraschi, il vice Comandante dei Vigili del Fuoco ed il Comandante della Capitaneria di Porto, le associazioni di categoria, il rappresentante della società Autostrade, dell’A.N.A.S..

Al termine il Prefetto ha ringraziato i presenti auspicando che la sinergica collaborazione e l’impegno profuso da tutti possano assicurare il regolare e sereno svolgimento della stagione estiva.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2019 alle 15:36 sul giornale del 10 luglio 2019 - 187 letture

In questo articolo si parla di attualità, grottammare, ascoli, contraffazione, prefettura di ascoli piceno, abusivismo commerciale, viabilità A14

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9rJ