Ascoli un set a cielo aperto con la 17^ edizione di Cinemadamare

2' di lettura 16/07/2019 - “E' con grande piacere che do il benvenuto, in questa nostra Fondazione, a ottantacinque giovani filmamaker provenienti da oltre cinquanta Paesi”. Con queste parole, il Presidente della Fondazione CARISAP, che ha sostenuto la tappa di Ascoli Piceno della 17esima edizione di Cinemadamare 2019, il più grande raduno internazionale di giovani filmaker, accoglie la carovana di giovani talenti della settima arte che trasformeranno la città in un immenso “set a cielo aperto”, per l'intera settimana.

Il 19 di Luglio, infatti, tutti gli short movie che i cineasti gireranno, saranno immediatamente proiettati in Piazza Ventidio Basso (dove comunque ogni sera dalle ore 21.30 Cinemadamare allestirà un cinema all'aperto gratuito per gli ascolani e i turisti.

Presente alla conferenza stampa di apertura dell'evento, anche l'Assessore alla Cultura della città Donatella Ferretti, la quale, oltre a portare i saluti del Sindaco, presenta la trimillenaria storia di Ascoli Piceno ai giovani artisti presenti: “la nostra è una città preromana che con orgoglio, nel corso di tanti secoli, ha saputo preservare e valorizzare la sua bellezza e la cultura. Sono anche convinta -aggiunge l'Assessore- che proprio l'intervento di tanti filmmaker, giunti da noi grazie a Cinemadamare, contribuirà a promuovere nel migliore dei modi l'essenza artistica della nostra città” nel proseguo dell'incontro, numerosi filmmaker esprimono la loro gioia nel trovarsi ad Ascoli, e già delineano i progetti in base ai quali gireranno i loro film. Tra le richieste di produzione indirizzate all'Amministrazione comunale si segnalano già il Ponte Romano, la Pinacoteca, le numerosi torri e anche appartamenti privati da usare come location.

La sintesi del progetto “Cinemadamare 2019 ad Ascoli”, la da il direttore della kermesse, Franco Rina, il quale dice: “oggi si realizza un sogno, quello di portare il più importante travelling campus cinematografico del mondo, ad Ascoli. Tutti sappiamo quanto l'Italia sia un unicum a livello mondiale per la cultura e la bellezza. Ecco -conclude Rina- se questo è vero noi ci troviamo nel cuore dell'immenso patrimonio artistico che è l'Italia”. Cinemadamare dura tre mesi e mezzo, è iniziato il 12 Giugno a Roma e si concluderà il 26 Settembre alla Maddalena. Ospiterà più di 100 giovani filmmaker provenienti da 60 Paesi, e viaggerà per 7200 km. Inoltre, CDM è organizzato in partnership tra 32 Università e scuole di Cinema.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2019 alle 16:28 sul giornale del 17 luglio 2019 - 2136 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli, cinemadamare





logoEV