Confcommercio e Sindacati, siglato l’accordo territoriale per i contratti a tempo determinato in località turistiche

accordo 1' di lettura 22/07/2019 - Dopo l’accordo quadro regionale stipulato dalla Confcommercio Marche e dalle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori in conformità all’art. 66 bis del Contratto Collettivo Nazionale per le imprese del Terziario, Distribuzione e Servizi, anche nella provincia di Ascoli Piceno è stato sottoscritto nei giorni scorsi un accordo territoriale che ha integrato l’elenco dei comuni della provincia picena nei quali le imprese potranno gestire in maniera flessibile i picchi di lavoro legati a motivi di stagionalità.

In base a tali accordi, le imprese possono concludere contratti a tempo determinato senza i limiti previsti dal D.Lgs. n. 81/2015 e dal Decreto “Dignità” (limitazioni quantitative, stop & go, proroghe e rinnovi in assenza di causali), fino al 30 settembre di quest'anno.

L’accordo territoriale provinciale è stato siglato da FILCAMS Cgil (Luana Agostini), FISASCAT Cisl (Pietro Pizzingrilli), UILTUCS Uil (Alessandro D’Isabella) e per la Confcommercio Picena da Fausto Calabresi, assistito da Costantino Brandozzi e Giorgia Guerrieri.

Depositato presso l’Ispettorato Territoriale del Lavoro ed inviato alla presidenza del Consiglio provinciale dei Consulenti del Lavoro di Ascoli Piceno per la sua più ampia diffusione, l’accordo è a disposizione delle imprese presso gli uffici territoriali della Confcommercio, che forniranno le informazioni tecniche relative ai requisiti operativi ed alle modalità per fruirne.


da Confcommercio Imprese per l'Italia Marche Centrali





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2019 alle 15:44 sul giornale del 23 luglio 2019 - 307 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, sindacati, confcommercio, ascoli, accordo, località turistiche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9Ur





logoEV