Arquata: successo per la “Festa del gioco libero” a Spelonga

1' di lettura 16/08/2019 - In occasione della “Festa bella” di Spelonga, grazie al contributo ed alla collaborazione della Pro Loco di Arquata del Tronto, l’U.S. Acli provinciale ha realizzato l’iniziativa “Festa del gioco libero”.

Si è trattato di una manifestazione riservata a bambini e ragazzi che ha permesso loro di trascorrere qualche ora di allegria, divertimento e spensieratezza allontanando tanti brutti pensieri derivanti dal territorio circostante ancora alle prese con le ferite del sisma del 2016.

“Il gioco proprio per la sua definizione – dicono i dirigenti dell’U.S. Acli Provinciale - è un`attività spontanea contrapposta alle attività imposte. Per questo motivo nel gioco è possibile cogliere una componente di divertimento, legata al piacere di eseguire operazioni non necessarie, ma anche di distensione, cioè di allentamento della tensione legata allo svolgimento di mansioni predeterminate e quindi di recupero delle energie attraverso attività spontanee e prive di un`immediata utilità pratica. Da un punto di vista sociologico il gioco di gruppo ha una funzione di socializzazione e relazionale”.

Sono stati davvero tanti i bambini e ragazzi che hanno voluto partecipare ad una iniziativa che rientra nel progetto “Ricostruire le comunità” sostenuto dalla Chiesa Valdese Fondi 8 per mille.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-08-2019 alle 12:57 sul giornale del 17 agosto 2019 - 289 letture

In questo articolo si parla di attualità, us acli, Arquata del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0Kp





logoEV