Porto Recanati: arrestato un pakistano 30enne. Era ricercato per spaccio

1' di lettura 23/08/2019 - Alle 3.00 di venerdì, a Porto Recanati, i Carabinieri della Stazione, a seguito di attive ricerche e positiva attività infooperativa, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, hanno tratto in arresto un catturando pakistano 30enne, residente a Terni.

Questi, in carico al Comando provinciale Carabinieri di Terni e con numerosi precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti commessi in provincia di Macerata, si era reso nel frattempo irreperibile.

Infatti la misura è stata emessa quale aggravamento di un precedente provvedimento di divieto di dimora nella provincia maceratese per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, la cui inosservanza è stata più volte accertata sia dal reparto operante che da altre forze di Polizia.

L’uomo è stato rintracciato all’interno di un appartamento del condominio “Hotel House” mentre occupava l’abitazione di altro pregiudicato, nel frattempo già arrestato, e si trovava in compagnia di altro pakistano coetaneo, clandestino, pregiudicato anch’esso per reati di spaccio di stupefacenti, e sul conto del quale è stata attivata la procedura per l’accompagnamento presso un centro di permanenza per l’espulsione dal territorio nazionale.

L’arrestato, invece, è stato associato presso la casa circondariale Ancona-Montacuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.






Questo è un articolo pubblicato il 23-08-2019 alle 17:42 sul giornale del 24 agosto 2019 - 514 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, porto recanati, arresto, spaccio, ricercato, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0W8