Fano: Scappa dai domiciliari e si getta nel burrone con l’auto

1' di lettura 22/10/2019 - Aveva dato fuoco all’auto dell’ex, poi gli aveva incendiato l’appartamento. Ora si trovava ai domiciliari, ma è evasa illegalmente ed è partita con l’auto. Finendo volontariamente in uno strapiombo.

Protagonista una 30enne con problemi psichici, agli arresti dopo i reati commessi dallo scorso aprile in poi. Domenica pomeriggio la fuga da casa. Da Fano ha imboccata una strada di campagna ed è finita nei pressi di Ripe di Ferriano. A un certo punto si è inoltrata in un campo, e di fronte a un burrone ha accelerato volando di sotto per una 40ina di metri.

Sul posto la polizia - già allertati della fuga dal braccialetto elettronico indossato dalla ragazza -, vigili del fuoco e sanitari. La 30enne si era già liberata e rialzata da sola. Data la sua situazione, però, è stata comunque trasportata in eliambulanza all’ospedale di Ancona.








Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2019 alle 12:14 sul giornale del 23 ottobre 2019 - 1076 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, incidente, eliambulanza, incidente stradale, arresti domiciliari, articolo, Simone Celli, ripe di ferriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbWn