Confcommercio: "Riportare il periodo dei saldi invernali almeno a febbraio"

saldi 1' di lettura 20/11/2019 - Lascia molto perplessi il provvedimento della Regione Marche che consente di anticipare l'avvio dei saldi di fine stagione a dicembre per i Comuni del cratere.

Sicuramente le intenzioni sono buone, cioè aiutare le imprese, segno della consapevolezza delle grandi difficoltà economico-sociali in cui versa il territorio colpito dal sisma.

Ma è questa la soluzione giusta? "Credo che sia necessario recuperare il significato originario di "fine stagione" - afferma Ugo Spalvieri, presidente della Confcommercio di Ascoli Piceno - e riportare il periodo dei saldi invernali almeno a febbraio. Altrimenti è meglio abolire del tutto questa disposizione sempre più inefficace, perchè ormai minata dal commercio online e da iniziative di vendite a prezzi ridotti durante tutto l'anno."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2019 alle 12:15 sul giornale del 21 novembre 2019 - 206 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, saldi, Confcommercio di Ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bc3p





logoEV