Offida: passano all’unanimità mozioni per cittadinanza Segre e contro i muri della vergogna

liliana segre 3' di lettura 30/11/2019 - Il 28 novembre si è riunito il Consiglio comunale di Offida, con 7 punti all’ordine del giorno. Dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente sono state discusse le due mozioni del Gruppo Offida Solidarietà e Democrazia, con oggetto: l’adesione alla rete comunale per la memoria, contro l'odio e il razzismo e l’avvio della procedura per il conferimento della cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre; adesione alla Giornata nazionale di mobilitazione contro tutti i muri, quelli fisici, ideologici e umorali. Entrambe le mozioni sono state sostenute anche dalla minoranza.

Il Sindaco Luigi Massa ha ricordato anche che Offida parteciperà, il 10 dicembre a Milano, alla marcia simbolica con la Segre.

Poi si è passati alla risposta dell’Amministrazione comunale all’interrogazione del gruppo “Obiettivi comuni per Offida” su come sono stati utilizzati i contributi stanziati dalla “Legge di Stabilità” (legge 145 del 2018) e dal Decreto Crescita (legge 34 del 2019).
Massa ha elencato tutti i lavori eseguiti per 50 mila euro nei plessi scolastici Ciabattoni e Baroncelli e gli altrettanti 50 mila euro spesi per l’efficientamento energetico. Il Primo cittadino ha sottolineato che i prossimi interventi saranno indirizzati per l’abbattimento delle barriere architettoniche e rispondendo all’opposizione riguardo i lavori del Civico Cimitero, ha dichiarato che c’è in programma un ulteriore step di lavori, con risorse già stanziate in bilancio.

Il quinto punto ha riguardato l’assestamento di Bilancio preventivo 2019: le variazioni che effettuate derivano essenzialmente da inserimenti di voci in aumento di entrate che verranno utilizzate nei relativi capitoli di spesa, tra le variazioni significativa l'individuazione di risorse pari a trentamila euro che verranno dedicate al capitolo del sociale gestito in Unione.

Il Vice sindaco Davide Butteri ha aggiunto che è in atto il secondo step del progetto Video sorveglianza e che presto saranno mappati tutti gli ingressi della città.
L'assestamento è stato illustrato anche in Commissione Bilancio.
Il punto è stato approvato con il voto della sola maggioranza e a tale riguardo il Sindaco ha commentato:
“In Commissione Bilancio l’opposizione ha lavorato evidenziando apprezzamento per la linearità e completezza dell'illustrazione della manovra e un po' dispiace che di ciò, al di là del voto contrario, l'opposizione non ha fatto cenno in sede di Consiglio.

Al punto 6, passato all’unanimità, è stata comunicata la cessazione della Gestione in forma associata in ambito Unione dei Comuni del servizio di Polizia Municipale, che dal 1 gennaio 2020 sarà riassunto direttamente dal Comune.
“L’Unione è un ente che negli anni ha consentito il mantenimento e l’incremento di servizi fondamentali dei comuni che ne fanno parte – spiega il Sindaco - e penso maggiormente ai Servizi Sociali"
L’ultimo punto all’ordine del giorno ha riguardato l’approvazione del programma annuale 2019 dell’Istituzione musicale Sieber, passato anch’esso all’unanimità.

Al termine della seduta il Sindaco ha ringraziato la dipendente Liliana Gabrielli, che andrà in pensione il prossimo 4 dicembre, per il lavoro svolto in Comune e per il servizio e l'assistenza che, negli anni, ha prestato a tutto il Consiglio Comunale. Ne è seguito un caloroso applauso, da parte di tutti i Consiglieri.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2019 alle 09:36 sul giornale del 02 dicembre 2019 - 233 letture

In questo articolo si parla di attualità, appignano del tronto, offida, liliana segre, Spinetoli, castignano, Castorano, Unione Comuni Vallata del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdtd





logoEV