Carnevale: il saltarello e la banda accompagnano Re Carnevale, Buonumor Favorito e Lu Sfrigne nella cerimonia d'apertura giovedì

1' di lettura 19/02/2020 - Si aprirà anche quest’anno nel segno della tradizione popolare ma anche dell’apertura ai giovani e, in particolare, alle scolaresche, l’edizione 2020 del Carnevale di Ascoli. Scolaresche che nella mattinata di giovedì invaderanno, con ben 2028 alunni in maschera, le due piazze principali della città, ovvero piazza del Popolo e piazza Arringo.

Proprio da quest’ultima piazza, intorno alle 9,30, partirà l’immancabile, colorato corteo capeggiato da Re Carnevale (Paolo Angelini), Buonumor Favorito (Amedeo Lanciotti) e Lu Sfrigne (Domenico Silvestri) che poi si dirigerà verso piazza del Popolo accompagnato dal suggestivo saltarello della Paranzella Piceno Aprutina e dalle note dell’apprezzatissimo complesso bandistico “Città di Acquasanta Terme Luigi Sabatini” diretto dal Maestro Mauro Sabatini. A tal proposito, l’associazione “Il Carnevale di Ascoli” ringrazia sentitamente sia il gruppo abruzzese che il complesso bandistico acquasantano per questa collaborazione che impreziosirà l’avvio dell’edizione carnascialesca 2020.

Sempre da Acquasanta, così come da Arquata, arriveranno in mattinata nel capoluogo piceno – grazie al servizio bus della Start – gli alunni delle scuole dei due centri dell’entroterra per festeggiare l’avvio del Carnevale insieme alle scolaresche di Ascoli. Quindi, dalle 9,30 in poi i 28 gruppi mascherati delle scuole ascolane si esibiranno equamente divisi sulle due piazze principali presentati da Marco Regnicoli e Silvia Frillici. Si prevede, dunque, un centro storico pieno di studenti e di numerosi spettatori ascolani e visitatori, per un’apertura del Carnevale come sempre molto coinvolgente.

La prima giornata, inoltre, sarà arricchita come sempre dall’appuntamento pomeridiano, a partire dalle 15, che vedrà in piazza del Popolo il ritorno, per la 35esima volta, della “Festa della Fantasia” con la sfida tra gruppi mascherati e la proclamazione del vincitore dell’edizione 2020.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2020 alle 16:29 sul giornale del 20 febbraio 2020 - 246 letture

In questo articolo si parla di attualità, carnevale, ascoli piceno, ascoli, carnevale di ascoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgum





logoEV