Coronavirus: "Occhio alle fake news, ascoltare solo le fonti accreditate"

1' di lettura 25/02/2020 - “Accuratezza, rispetto delle fonti accreditate, no al sensazionalismo”. Questo è l’invito rivolto dal presidente del Corecom Marche, Cesare Carnaroli, al mondo dell’informazione, in particolare, ai giornalisti e agli operatori della comunicazione, nella loro opera di divulgazione delle notizie riguardanti l’epidemia da Coronavirus.

“In una fase in cui le notizie corrono velocemente e in abbondanza, spesso contraddittorie – continua Carnaroli - è responsabilità degli organi di informazione usare la prudenza. Generare confusione nella popolazione è controproducente”. “Chat di gruppo, teorie complottistiche, dati errati, di tutto circola in rete. Fiducioso della professionalità di chi fa informazione – ribadisce Carnaroli – è bene raccomandare allo stesso tempo ai cittadini di attenersi alle informazioni rilasciate dagli organi istituzionali e autorizzati, evitando di far circolare in via secondaria notizie provenienti da fonti non accreditate. Solo così si può porre un freno a tante possibili fake news”.

“Ricordo infine – conclude il presidente del Corecom Marche – che da oggi è attivo il numero verde 800936677 istituito dalla Regione Marche, operativo dalle 8 alle 20, per fornire informazioni e chiarire dubbi ai cittadini”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2020 alle 11:42 sul giornale del 26 febbraio 2020 - 373 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgIR