Monteprandone: avviso buoni spesa "meal ticket" e avviso manifestazione di interesse per esercizi commerciali

5' di lettura 03/04/2020 - Nella giornata di giovedì, la Giunta Comunale ha dato il via libera a due avvisi pubblici uno per l'assegnazione dei buoni spesa "meal ticket" per l'acquisto di beni di prima necessità a favore di persone e/o famiglie residenti in condizioni di disagio economico e sociale causato dalla situazione emergenziale in atto, provocata dalla diffusione del Covid-19, per il quale gli sono stati assegnati circa 96.500 euro al Comune di Monteprandone, e l'altro per invitare gli esercenti ad aderire al circuito ed accettare i buoni spesa.

L'intervento è volto a sostenere le persone e le famiglie in condizioni di assoluto momentaneo disagio, per soddisfarne le necessità più urgenti ed essenziali. L’intervento consiste nella assegnazione di buono spesa utilizzabile per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali presenti nell’elenco che verrà in seguito pubblicato sul sito del Comune di Monteprandone.

Possono presentare istanza di ammissione all'erogazione del buono spesa i nuclei familiari, anche monoparentali, residenti anagraficamente nel Comune di Monteprandone che si trovino nelle seguenti condizioni:
1) aver avuto nel mese di marzo 2020 entrate complessive, in qualsiasi forma percepite, inferiori alle fasce indicate nella tabella sottostante:
- nucleo familiare composto da 1 persona: € 900,00
- nucleo familiare composto da 2 persone: € 1.300,00
- nucleo familiare composto da 3 persone: € 1.500,00
- nucleo familiare composto da 4 persone: € 1.700,00
- nucleo familiare composto da 5 o più persone: € 1.800,00
2) essere intestatari di conti correnti bancari, postali, strumenti finanziari di qualsiasi forma (titoli di stato, azioni, obbligazioni, fondi comuni ecc) il cui valore complessivo non abbia superato € 10.000 alla data del 31/03/2020. Tale limite è inteso come sommatoria del valore di tutti i conti e strumenti finanziari come sopra descritti posseduti dai componenti del nucleo familiare.
La concessione del buono spesa avverrà dando la precedenza ai nuclei familiari che abbiano subito una sospensione lavorativa o riduzione dell’orario lavorativo a causa dell’emergenza in corso, quelli che non risultano già assegnatari di sostegni pubblici nell’anno 2020 ( RdC, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale o nazionale) e quelli che non percepiscono reddito.
Verrà, a tal fine, stilata apposita graduatoria di ammissione ai buoni spesa.
Verranno concessi buoni spesa per nucleo familiare richiedente, in relazione alla sua ammissione alla graduatoria, dei valori così determinati:
- nucleo familiare composto da 1 / 2 persone € 200,00
- nucleo familiare composto da 3 / 4 persone € 300,00
- nucleo familiare composto da 5 o più persone € 400,00
La domanda dovrà essere presentata utilizzando ESCLUSIVAMENTE l’apposito modello disponibile sul sito istituzionale del Comune all’indirizzo www.monteprandone.gov.it
ENTRO E NON OLTRE IL GIORNO 8 APRILE 2020 ALLE ORE 13.00
via e-mail: protocollo@comune.monteprandone.ap.it oppure via P.E.C.: comune.monteprandone@emarche.it
Nel caso in cui non si posseggano tali strumenti potrà essere inviata la domanda firmata e il documento di identità tramite Whatsapp al numero 3666156066
Solo in caso di assoluta impossibilità ad utilizzare le modalità sopraindicate, la domanda potrà essere consegnata a mano esclusivamente presso la Delegazione Comunale di via delle Magnolie a Centobuchi, depositandola c/o l’apposito box di raccolta posizionato nei pressi dell’ingresso della sede comunale.
Eventuali richieste pervenute oltre la scadenza indicata nel presente avviso verranno prese in considerazione nei limiti delle residue disponibilità del fondo.


Per quando riguarda l'avviso rivolto agli esercenti di attività operanti con punti vendita nel Comune di Monteprandone, è necessario che manifestino il proprio interesse ad essere inseriti nell'elenco degli esercizi commerciali per l'accettazione dei buoni spesa utilizzabili per l'acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità.
Gli esercizi commerciali interessati alla fornitura dei suddetti prodotti si impegnano ad accettare i buoni spesa che saranno consegnati direttamente ai cittadini che ne avranno diritto. Il beneficiario consegna ad uno o più esercizi commerciali prescelti i buoni ottenuti, apponendo la data di utilizzo e la firma.
L’esercizio commerciale, con cadenza settimanale, bisettimanale o secondo la tempistica maggiormente rispondente alla propria organizzazione, allegando i buoni utilizzati dai beneficiari emette fattura elettronica al Comune di Monteprandone, che procederà al pagamento nel termine di 30 giorni.
Considerato che l'Ordinanza della Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020, prevede la possibilità di raccogliere donazioni al fine di incrementare le risorse disponibili, la ditta dovrà compartecipare nella misura del 10% sul valore complessivo dei buono spesa (ovvero rispetto ad una spesa di 100€ del beneficiario, fatturerà al Comune €90,00).La domanda dovrà essere presentata utilizzando ESCLUSIVAMENTE l’apposito modello disponibile sul sito istituzionale del Comune via e-mail: protocollo@comune.monteprandone.ap.it oppure via P.E.C.: comune.monteprandone@emarche.it

Per ogni ulteriore informazione, gli interessati potranno contattare gli Uffici comunali dal lunedì al venerdì esclusivamente dalle ore 9 alle ore 13 ai seguenti numeri telefonici: 0735/710941 - 0735/710935 - 0735/710825 oppure via mail a servizisociali@comune.monteprandone.ap.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2020 alle 10:15 sul giornale del 04 aprile 2020 - 175 letture

In questo articolo si parla di attualità, monteprandone, Comune di Monteprandone, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biVV





logoEV