Forza Italia chiede spiegazioni sul ritardo dei lavori della Salaria: "Senza chiarezza, chiediamo uno stop alle passerelle politiche"

bandiera forza italia 1' di lettura 25/04/2020 - In questo momento storico stiamo vivendo una crisi economica e sociale senza precedenti. Per questo riteniamo che far ripartire le opere di ammodernamento del sistema infrastrutturale sia estremamente importante.

Al riguardo abbiamo chiesto, tramite un’interrogazione alla Regione Marche ed una in corso di presentazione in Senato, se ancora i 211 milioni di euro per la realizzazione dei i due stralci del secondo lotto del nuovo tracciato marchigiano della SS4 Salaria fra la frazione Trisungo di Arquata del Tronto e Acquasanta Terme, siano ancora disponibili.

Sono passati due anni e mezzo da quando la Regione fece una riunione operativa insieme ai vertici di Anas per concertare la progettazione di tale opera ma attualmente si registrano solo ingiustificabili ritardi. Non sappiamo se è stata effettuata o a che punto si trova la progettazione dell’opera.

In quella sede, inoltre, venivano annunciati ulteriori 15 milioni di euro “immediatamente utilizzabili” per l’adeguamento e la messa in sicurezza della strada esistente. Da allora le parole sono rimaste parole.

Il territorio, già gravemente colpito dal sisma e ulteriormente danneggiato dall’emergenza epidemiologica, non merita un trattamento del genere, ma risposte serie, fatte da persone serie. Il governatore Luca Ceriscioli e il Ministro Paola De Micheli dovrebbero evitare le passerelle e fare chiarezza sulla vicenda. Una volta per tutte.

Così in una nota congiunta il senatore Francesco Battistoni, commissario regionale di Forza Italia Marche e Piero Celani, consigliere regionale delle Marche di Forza Italia






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2020 alle 12:10 sul giornale del 27 aprile 2020 - 188 letture

In questo articolo si parla di forza italia, politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkjU