Scomparsa di Franco Giustozzi, il ricordo della Fib Marche

1' di lettura 03/06/2020 - Martedì (2 giugno) le bocce maceratesi sono in lutto per la scomparsa di Franco Giustozzi. Una persona semplice e sincera, appassionata dello sport delle bocce e amante dei giovani per diverse generazioni. E' stato un pilastro del comitato di Macerata per moltissimi anni ricoprendo numerosi incarichi.

Responsabile giovanile provinciale in due tronconi: dal 1988 al 2000 e dal 2005 al 2012. Durante questi periodi sono state vinte dalla squadra del Comitato provinciale Macerata da lui diretta due coppa Italia Juniores (1988 e 2011) e numerosissimi campionati italiani giovanili in tutte le categorie e specialità. Responsabile giovanile regionale dal 2001 al 2004: dalla sua commissione è stato sperimentato il nuovo gioco a squadre per gli esordienti, formula vincente dove la regione Marche è stata la promotrice. Commissario Tecnico della squadra provinciale senior dal 1992 al 2000. Arbitro e Direttore di gara dal 1988 al 2010. Socio fondatore della società bocciofila Sambucheto. Dopo il 2012 si è allontanato dal mondo delle bocce per motivi di salute.

Sotto la sua supervisione sono passati tantissimi ragazzi, e grazie alla sua passione e pazienza, molti di questi si sono innamorati del nostro sport portandoli anche a raggiungere traguardi prestigiosi. Sarà molto difficile trovare una persona come lo era stato lui. Sicuramente ogni giocatore maceratese ha un aneddoto su di lui da raccontare.

La Fib Marche e il delegato provinciale di Macerata Luca Gelosi porgono le proprie condoglianze alla moglie Gabriella, ai figli Silvio e Francesco e a tutta la famiglia.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2020 alle 15:05 sul giornale del 04 giugno 2020 - 253 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, bocce, marche, Fib Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bm4o





logoEV