Cinque parchi della memoria storica, via libera dal Consiglio regionale per l'istituzione: Colle San Marco per la provincia di Ascoli

2' di lettura 28/07/2020 - Mantenere viva, divulgare e approfondire la memoria dei valori della Resistenza e dell’antifascismo. E’ l’obiettivo della proposta di legge approvata all'unanimità dal Consiglio regionale.

Attraverso la pdl vengono istituiti cinque Parchi della memoria storica della Resistenza, uno per provincia, in altrettanti territori simbolo della lotta partigiana: il Colle San Marco, nel Comune di Ascoli Piceno, il Monte Sant’Angelo nel Comune di Arcevia, le aree di Vilano e Paravento del Monte Catria cornici di significativi episodi della liberazione, quelle dei Comuni di Amandola e Montefortino, dove hanno operato le prime bande partigiane, e dei Monti San Vicino e Canfaito teatro di numerose azioni di guerra antifascista.

Soddisfazione nella parole del relatore di maggioranza dell’atto, il capogruppo di Italia Viva, Fabio Urbinati, che nel ringraziare la vicepresidente Anna Casini, evidenzia l’importanza della normativa. “Una legge che dovrà contribuire – dice - a trasmettere ai giovani come la Resistenza e l’antifascismo siano valori fondanti della nostra Costituzione, visto che la stragrande maggioranza di coloro che sono caduti sotto la violenza nazifascista erano poco più che ventenni”.

I Parchi della memoria storica della Resistenza integreranno il sistema unitario e coordinato dei Percorsi della pace e della memoria antifascista individuati con la legge regionale 15/2013. Appositi Comitati locali avranno la finalità di formulare proposte e indirizzi per la tutela e la valorizzazione delle aree e promuovere attività e progetti. La Regione per il 2021 ha messo a disposizione 20 mila euro. “Saranno concessi contributi - spiega l’esponente di Iv - per le attività e gli interventi rivolti alla conservazione e valorizzazione delle aree dei Parchi. In particolare verranno stanziate risorse per iniziative culturali, didattiche. turistiche, di manutenzione e conservazione di documenti, testimonianze, edifici, reperti, monumenti, relativi alla resistenza, all’antifascismo e alla lotta partigiana”.


Da Fabio Urbinati
Consigliere Regionale Italia Viva





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2020 alle 15:25 sul giornale del 29 luglio 2020 - 192 letture

In questo articolo si parla di arcevia, attualità, marche, ascoli, Assemblea legislativa delle Marche, Fabio Urbinati, italia viva, gruppo consiliare italia viva, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brPS





logoEV