Decreto Agosto e sisma, M5S: "Proroga della zona franca urbana fino al 2022"

Terremoto 1' di lettura 20/08/2020 - “Nel decreto Agosto è stata accolta una richiesta molto importante per lo sviluppo economico del Centro Italia, tratta da un emendamento delle forze di maggioranza al decreto Rilancio. Sono stati infatti stanziati 110 milioni di euro per la proroga della Zona Franca Urbana Centro Italia fino al periodo di imposta 2022 e la riapertura dei termini per nuove domande entro il 2021, che riguardano le imprese, le attività economiche ed i professionisti delle 140 comunità colpite dal sisma del 2016".

Lo affermano in una nota congiunta i parlamentari del Movimento 5 Stelle eletti nelle aree del sisma del 2016 nel Centro Italia. "Le agevolazioni fiscali e contributive - chiariscono i parlamentari pentastellati - fruite mediante riduzione dei versamenti da effettuarsi con F24, riguardano l'esenzione totale dalla imposta sui redditi (IRES), dall'imposta regionale sulle attivitaà produttive (IRAP), dall'IMU per gli immobili posseduti e utilizzati per l'esercizio dell'attivita' e l'esonero del versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali sulle retribuzioni da lavoro dipendente. La proroga è prevista per le imprese già beneficiarie, mentre per le nuove attività economiche sarà possibile accedere alle agevolazioni con una domanda che nei prossimi mesi sarà disponibile sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico" concludono.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-08-2020 alle 16:02 sul giornale del 21 agosto 2020 - 216 letture

In questo articolo si parla di terremoto, politica, Movimento 5 Stelle, M5S, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/btPL