Mangialardi al Forum delle Associazioni Familiari delle Marche: "Vostre proposte trovano terreno fertile nel nostro programma”

2' di lettura 15/09/2020 - “Oggi più che mai è urgente e indispensabile rimettere la famiglia al centro dell’agenda politica, compresa quella degli enti locali, dove è chiara la necessità di interventi più incisivi volti anzitutto a sostenerne la promozione attraverso misure capaci di contrastare il fenomeno della denatalità.

Ciò significa maggiori risorse, servizi più efficienti, ma anche una legislazione più attenta e sensibile, in grado di tutelare al meglio il benessere familiare a partire dalla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Ma sono anche profondamente convinto che riscoprire e promuovere il pieno valore sociale e culturale della famiglia quale centrale educativa significa scegliere il migliore antidoto alla sempre più evidente disgregazione sociale, all’affermarsi del vuoto di valori e all’emergere di sentimenti egoistici e superficiali”. Così Maurizio Mangialardi, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Marche, risponde alle proposte avanzate dal Forum delle Associazioni Familiari delle Marche.

“Molte delle proposte avanzate dal Forum – aggiunge Mangialardi – trovano fin da ora terreno fertile nel programma da noi predisposto per il governo della Regione Marche. Altre, come la costituzione dell’Agenzia Regionale per la Famiglia e la Natalità, rappresentano uno stimolo che accogliamo ben volentieri. Di sicuro un ruolo fondamentale nel nostro piano pluriennale lo avrà una fiscalità ispirata al quoziente familiare. Il sistema fiscale italiano, infatti, non tiene sufficientemente conto della forte incidenza del costo dei figli sul reddito delle famiglie ed è necessario lavorare verso una finalità equitativa. In tal senso vanno sicuramente i punti programmatici presentati dal Forum come la promozione e il sostegno della genitorialità verso i propri figli naturali e accolti, sia in adozione che in affido, l’istituzione del bonus famiglia a sostegno della natalità, la previsione di un contributo economico dalla nascita per tutti i nati e residenti nelle Marche fino al compimento del terzo anno di vita del bambino in proporzione al fattore famiglia, le agevolazioni sull’Irap alle aziende che prevedono premi per la nascita di un figlio e alle madri lavoratrici, le esenzioni per i servizi pubblici essenziali alle famiglie con tre o più figli, nonché la rimodulazione dell’addizionale regionale, con l’individuazione di una soglia di esenzione crescente, in base ai carichi familiari".


da staff Maurizio Mangialardi
candidato alla presidenza della Regione Marche





Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 15-09-2020 alle 19:02 sul giornale del 16 settembre 2020 - 152 letture

In questo articolo si parla di maurizio mangialardi, politica, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bv8I





logoEV