Recanati: rifiuti speciali abbandonati, la Finanza sequestra una discarica abusiva e denuncia un uomo

2' di lettura 23/10/2020 - Guardia di Finanza in azione per contrastare lo smaltimento abusivo di rifiuti. I finanzieri sono entrati in azione a Recanati, dove è stata individuata un’area, di proprietà di un’azienda agricola operante nel settore delle manutenzioni di spazi verdi, utilizzata illecitamente come sito di stoccaggio per varie tipologie di rifiuti, costituiti prevalentemente da sfalci di potature, sabbie miste, tappeti sintetici provenienti dal rifacimento di campi sportivi e scarti della demolizione

Il proprietario del sito, all'atto del controllo da parte delle fiamme gialle, non è risultato in possesso delle previste autorizzazioni ambientali ed è stato pertanto denunciato all’autorità giudiziaria competente per le violazioni al Testo unico sull'ambiente. Il terreno è stato posto sotto sequestro ed è stato fatto intervenire il personale tecnico dell’Arpam per eseguire la campionatura dei materiali rinvenuti, finalizzata ad attivare le successive operazioni di bonifica.

Più o meno in contemporanea, i finanzieri sono entrati in azione anche a Montemarciano per un’operazione analoga: le due attività hanno portato al sequestro complessivo di 1000 metri quadrati di area agricola/industriale ed al rinvenimento di 310.000 chili di rifiuti speciali. Il corretto conferimento di questi presso le discariche autorizzate, consentirà alla Regione Marche di recuperare i soldi di ecotassa, comprensivo di sanzioni quantificabili in circa 10.000 euro.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2020 alle 11:16 sul giornale del 24 ottobre 2020 - 216 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzrx





logoEV
logoEV