Avevano soccorso un climber risultato positivo, negativi i 6 operatori del Soccorso Alpino di Ascoli

1' di lettura 20/11/2020 - Dopo aver preso contezza della positività al Covid-19 del climber soccorso in data 6 novembre, i tecnici della stazione di Ascoli Piceno coinvolti nelle attività, si sono subito posti in isolamento volontario, in attesa di essere sottoposti a tampone e sotto costante monitoraggio del Servizio regionale Marche.

Fortunatamente sono tutti poi risultati negativi e nessuno di loro ha mai presentato sintomi.

Riteniamo sia stato provvidenziale l’addestramento sulle manovre tecnico-sanitarie ed il rispetto dei protocolli anti - Covid-19, oggetto di costante aggiornamento.

L’evento mette in evidenza quanto siano fondamentali il rispetto delle procedure di contrasto alla pandemia ormai note e quanto sia importante il lavoro dei colleghi sanitari e del sistema dell’emergenza-urgenza, a cui siamo grati.


da Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleolgico 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2020 alle 15:33 sul giornale del 21 novembre 2020 - 268 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montagna, sibillini, soccorsi, monti della laga, Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleolgico, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCP9





logoEV