Tagli all'ISML: Qualcosa di Sinistra e Colli a sinistra, "Deriva culturale di stampo fascista ha trovato compimento"

1' di lettura 04/01/2021 - E’ arrivata in mattinata la comunicazione dell’Isml di Ascoli Piceno riguardo  uno degli ultimi atti amministrativi della Regione Marche, in esso si definisce la cancellazione dei fondi all’istituto di storia regionale e a tutti gli istituti di storia provinciali ad esso collegati.

Nel prendere atto di ciò che è avvenuto, probabilmente in data 30 Dicembre scorso, l’associazione “Qualcosa di sinistra” insieme alla formazione politica “ Colli a sinistra” ha ritenuto opportuno prendere posizione e denunciare la volontà antidemocratica della Giunta in essere che ha l’obiettivo di cancellare tutte le preziose attività culturali, formative e divulgative che l’Isml di Ascoli propone ogni anno a scuole e cittadini, nel rispetto della vocazione democratica, plurale e antifascista che da sempre persegue.

Il contributo è stato definito minimo dall’Isml stesso, visti i continui tagli operati dalle amministrazioni che hanno preceduta quest’ultima, tutti effettuati purtroppo da giunte di centrosinistra.

Per onore di cronaca riferiamo che c’è stato un tentativo dell’opposizione che giudichiamo, poco coerente con gli atti del passato; una mozione al bilancio a firma Mangialardi che è stato ovviamente respinta.

Esprimiamo la nostra preoccupazione per una deriva culturale di stampo fascista che ha trovato porte spalancate al suo compimento, esprimiamo inoltre la nostra vicinanza e solidarietà all’Isml di Ascoli, sostenendo le iniziative che saranno poste in atto per continuare ad operare nel nostro territorio in nome della democrazia, della libera espressione e della cultura antifascista.

per l'Associazione Qualcosa di sinistra - la Presidenta Paula B. Amadio

per Colli a sinistra - Paola Cantalamessa, Leonardo Lozzi, Saverio Bruni, Domenico Cantalamessa






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2021 alle 17:27 sul giornale del 05 gennaio 2021 - 189 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bHZy





logoEV