Martedì l’unità di crisi regionale dei beni culturali si è spostata nell’ascolano. Qui Storici dell’arte del MIBACT, Carabinieri, Vigili del Fuoco e Volontari della Protezione Civile di Legambiente stanno mettendo in sicurezza le opere presenti nella chiesa San Giovanni Battista di Rigo di Montegallo.


Grave incidente sul lavoro martedì mattina intorno alle 10 ad Ascoli.


Un agente di polizia di 59 anni è stato colto probabilmente da un malore mentre era alla guida della sua auto ed è andato a schiantarsi contro un'auto in sosta.


È in gravi condizioni un dipendente della provincia di Ascoli investito lunedì mattina da un'auto mentre attraversava la strada con un collega.


È stato convalidato l’arresto per Enzo Rendina, il 58enne sfollato di Pescara del Tronto, frazione di Arquata, che non vuole lasciare il suo paese.


Terminati i soccorsi all'hotel Rigopiano di Farindola (Pescara). Nella serata di mercoledì estratti dalle macerie gli ultimi due corpi senza vita.


I vigili del fuoco continuano la loro attività di soccorso nelle zone colpite dalle abbondanti nevicate dei giorni scorsi.


Una turbina per pulire il percorso per la processione di San Sebastiano a Montemonaco, è arrivata venerdì 20 gennaio.


Prosegue senza sosta il lavoro dei soccorritori per estrarre dalle macerie dell'hotel Rigopiano, travolto dalla valanga di mercoledi pomeriggio, le persone ancora sopravvissute.


I vigili del fuoco con mezzi movimento terra sono riusciti a raggiungere giovedì mattina la Frazione Colle di Ascoli Piceno.



Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...


Le neve sta cadendo in tutte le Marche e in special modo nelle zone terremotate dell’Ascolano e del Maceratese. La situazione è in evoluzione sotto il costante monitoraggio del Coordinamento regionale della Soup (Sala operativa unificata permanente Protezione Civile) insieme a coordinamento nazionale del Dicomac di Rieti e Salitalia ed è seguita attentamente soprattutto per le porzioni del cratere e delle aree terremoto.


Quello che doveva essere uno dei tanti ordinari controlli che il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno programma nel contesto delle attività di controllo economico del territorio ha invece portato all’arresto di L.G., un trentunenne di origini napoletane residente in un comprensorio della costa cuprense, fermato mentre, a bordo della propria autovettura, percorreva la principale arteria rivierasca.