Diventa sempre più scandalosa la situazione di otorinolaringoiatria. E ora si scopre che l'assenza di prestazioni ospedaliere non riguarda solo Senigallia e l'area vasta 2 ma tutta la Regione.


Prevenzione e repressione dei fenomeni evasivi, contrasto patrimoniale alla criminalità economica e organizzata, lotta agli sprechi di risorse pubbliche, contrasto al riciclaggio e ai traffici illeciti.


La Guardia di Finanza di Ascoli, in collaborazione con i colleghi di Roma, ancora impegnata nel piceno e nel fermano per le esigenze legate all’emergenza del sisma, ha recuperato e messo in sicurezza numerose opere culturali e religiose, d’interesse storico, tipici ed espressivi del territorio.


Sono due le attività di recupero, attuate a stretto giro, che la Guardia di Finanza di Ascoli Piceno, per il tramite dei “Baschi verdi” del Comando Provinciale di Roma in atto ancora distaccatati nei territori del piceno e del fermano per le esigenze connesse all’emergenza dei sisma, ha portato a termine nei giorni scorsi a Comunanza (AP), mettendo in sicurezza numerosi esemplari di interesse storico, culturale e religioso, tipici ed espressivi del territorio.


Crollo del ponte in A14, indaga la Procura. Sequestrati i documenti. Le immagini poco dopo il crollo riprese dall'elicottero.


Sono due le vittime del tragico crollo del ponte lungo l’autostrada A14 tra Loreto e Ancona Sud, all’altezza di Castelfidardo.


Crolla un calvalcavia in A14 tra Ancona e Loreto, interviene l'eliambulanza. Morti due coniugi ascolani. Il Ministero invierà commissione ispettiva, la nomina arriverà dal Delrio Il video degli interventi


Sono tre e non due, come sembrava in un primo momento, gli operai feriti che stavano lavorando sul ponte crollato nella tarda mattinata di giovedì sull'A14 fra Ancona Sud-Osimo e Loreto. Due di loro sono stati trasferiti a Torrette ed uno all'Ospedale di Osimo.


Dalle prime ore di mercoledì, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno sono impegnati nell’esecuzione di un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Ascoli Piceno Giuliana Filippello su proposta del Pubblico Ministero Lorenzo Destro.


Proseguono le attività del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno a contrasto dei traffici delle sostanze stupefacenti che attraverso il Nucleo di Polizia Tributaria hanno determinato proprio in questi giorni l’arresto di tre persone fermate nei pressi di Spinetoli nell’ambito di un controllo di routine in materia di circolazione stradale e il sequestro di 110 grammi di eroina pura che, una volta confezionata in dosi, avrebbe fruttato circa 15.000 euro.


Settimana intensa di lavoro per l’unità di crisi dei beni culturali delle Marche. I funzionari del MIBACT hanno coordinato una serie di recuperi che hanno interessato i territori dell'ascolano, del fermano ed anche del maceratese.


Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...

Il corpo senza vita di una donna di 79 anni è stato ritrovato sabato pomeriggio dai vigili del fuoco all'interno di un appartamento in via Sacconi, ad Ascoli Piceno.


Proseguono le attività del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno a contrasto dei traffici illeciti delle sostanze stupefacenti che, infatti, attraverso il Nucleo di Polizia Tributaria, hanno determinato proprio in questi giorni l’arresto di tre persone, fermate nei pressi di Spinetoli (AP) nell’ambito di un controllo di routine della circolazione stradale e il sequestro di 110 grammi di eroina pura che, una volta confezionata in dosi, avrebbe fruttato circa 15.000 euro.


Proseguono i recuperi di opere d'arte nell'entroterra marchigiano colpito dal sisma.


In autostrada contromano con un Ape Piaggio. E’ accaduto martedì sera intorno alle 19,30 sul Raccordo Autostradale Ascoli- Mare.


Martedì l’unità di crisi regionale dei beni culturali si è spostata nell’ascolano. Qui Storici dell’arte del MIBACT, Carabinieri, Vigili del Fuoco e Volontari della Protezione Civile di Legambiente stanno mettendo in sicurezza le opere presenti nella chiesa San Giovanni Battista di Rigo di Montegallo.


Grave incidente sul lavoro martedì mattina intorno alle 10 ad Ascoli.


Un agente di polizia di 59 anni è stato colto probabilmente da un malore mentre era alla guida della sua auto ed è andato a schiantarsi contro un'auto in sosta.


È in gravi condizioni un dipendente della provincia di Ascoli investito lunedì mattina da un'auto mentre attraversava la strada con un collega.


È stato convalidato l’arresto per Enzo Rendina, il 58enne sfollato di Pescara del Tronto, frazione di Arquata, che non vuole lasciare il suo paese.


Terminati i soccorsi all'hotel Rigopiano di Farindola (Pescara). Nella serata di mercoledì estratti dalle macerie gli ultimi due corpi senza vita.


I vigili del fuoco continuano la loro attività di soccorso nelle zone colpite dalle abbondanti nevicate dei giorni scorsi.


Una turbina per pulire il percorso per la processione di San Sebastiano a Montemonaco, è arrivata venerdì 20 gennaio.


Prosegue senza sosta il lavoro dei soccorritori per estrarre dalle macerie dell'hotel Rigopiano, travolto dalla valanga di mercoledi pomeriggio, le persone ancora sopravvissute.


I vigili del fuoco con mezzi movimento terra sono riusciti a raggiungere giovedì mattina la Frazione Colle di Ascoli Piceno.


Sono sette i marchigiani dispersi in seguito alla valanga di neve e detriti che ha travolto l'hotel Rigopiano di Farindola, in provincia di Pescara.


La richiesta è partita della Protezione civile della Regione Marche, per venire incontro alle richieste degli ospiti montegallesi alloggiati in città che da diversi giorni non riuscivano a raggiungere i loro animali.


Forti scosse di terremoto nella mattinata di mercoledì (18 gennaio) con epicentro nell'aquilano che hanno fatto tremare tutte le Marche.


Le neve sta cadendo in tutte le Marche e in special modo nelle zone terremotate dell’Ascolano e del Maceratese. La situazione è in evoluzione sotto il costante monitoraggio del Coordinamento regionale della Soup (Sala operativa unificata permanente Protezione Civile) insieme a coordinamento nazionale del Dicomac di Rieti e Salitalia ed è seguita attentamente soprattutto per le porzioni del cratere e delle aree terremoto.


Quello che doveva essere uno dei tanti ordinari controlli che il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno programma nel contesto delle attività di controllo economico del territorio ha invece portato all’arresto di L.G., un trentunenne di origini napoletane residente in un comprensorio della costa cuprense, fermato mentre, a bordo della propria autovettura, percorreva la principale arteria rivierasca.