...

Il comportamento della Regione Marche sui fondi del terremoto è del tutto fuori luogo; crea ad arte allarmismo in cittadini e amministrazioni locali già duramente provati con lettere infondate che gettano nello sconforto e nell'incertezza con l'unico obiettivo di attaccare il Governo. Non si fa propaganda sulla pelle dei terremotati con l'aggravante di cercare di coprire propri ritardi.






...

Dall’11 settembre ancora nessuna notizia sul nuovo Commissario Straordinario per la ricostruzione. Le indiscrezioni che appaiono sulla stampa locale dicono, al di là dei nomi che emergono, che comunque non si prende atto che serve una svolta nella struttura della ricostruzione, e che non si andrà alla nomina di più Commissari, che per quanto riguarda le Marche significa ancora una volta essere obbligati a seguire le sorti e le decisioni delle altre Regioni.




Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...
Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...


...

“L’applicazione della Legge sismica regionale cade in un contesto particolare, legato al terremoto e all’impegno forte che tutti hanno sotto questo profilo. Il mondo professionale e i tecnici degli enti locali hanno espresso la loro preoccupazione per il possibile intasamento degli uffici sisma che i cambiamenti normativi potrebbero comportare. Quindi, rispetto ad un rinvio c’è un atteggiamento positivo già espresso anche insieme all’Anci che è portatore della stessa richiesta e sottoporremo l’obiettivo al Consiglio regionale. Anche parlando con il vicepremier Di Maio, in occasione della sua visita a Fabriano, avevo accennato a questa legge che spinge verso un’autorizzazione che a molte Regioni ha creato problemi auspicando anche una modifica a livello nazionale per eliminare il provvedimento”.




...

“Martedì mattina si è tenuta la riunione con i primari degli ospedali di Ascoli e San Benedetto. Il messaggio più forte di oggi, che ci arriva da chi vive e lavora nei due ospedali attuali, è quello di fare presto. Ci hanno chiesto un’accelerazione rispetto al percorso che porterà alla realizzazione dell'ospedale unico”. È quanto afferma il presidente Luca Ceriscioli che, ad Ascoli Piceno, ha incontrato i medici presso il Mazzoni.


...

Dopo aver più volte preso pubblicamente posizione contro la delega delle funzioni ai comuni contemplata nella Legge Sismica Regionale approvata in data 22 dicembre 2017 dall’Assemblea Legislativa Regionale, Feding Marche unitamente a tutti gli Ordini Provinciali degli Ingegneri, ha espresso formale richiesta di rinvio della data di entrata in vigore della norma, prevista per il mese di febbraio 2019, e di tutte le attività propedeutiche a tale scadenza.



...

Nuove risposte ai terremotati delle Marche arrivano dalla Lega promotrice degli emendamenti approvati dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato che rafforzano l’impegno già assunto in fase di conversione del cosiddetto decreto terremoto.


...

“Piccinini ritira le dimissioni? È l’ennesima pantomina della giunta Ceriscioli che spaccia per efficentismo e senso di responsabilità una decisione obbligata dalle circostanze”. È lapidario quanto amaro il commento della Lega Marche per bocca del responsabile, senatore Paolo Arrigoni, sulle vicende giudiziarie che coinvolgono la ricostruzione marchigiana.


...

“Sulla vicenda Whirlpool, alcuni esponenti del partito che ha governato il nostro paese negli ultimi anni, portando a una perdita dei diritti dei lavoratori e ad una desertificazione produttiva, ha accusato il governo di non interessarsi alle sorti dell’azienda e dei lavoratori”, sottolinea la deputata Rachele Silvestri del Movimento 5 Stelle.





...

Grazie all'iniziativa politica di Forza Italia, anche quest'anno, per il terzo anno consecutivo, la Camera dei deputati, votando unanimemente un ordine del giorno al decreto terremoto presentato dal sottoscritto e firmato da tutti i gruppi ha impegnato il Governo a destinare i suoi 85 milioni di tagli e di risparmi di gestione relativi all'ultimo anno alle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto.






...

Capisco la ghiotta opportunità per i senatori Morgoni e Verducci di giocare agli indiani che fanno l’opposizione gagliarda, con lo scopo di farsi belli agli occhi del loro vero capo – Renzi – che oltretutto siede sugli stessi banchi del Senato, ma quello del Pd nei confronti del decreto terremoto è un vero e proprio sciacallaggio imbastito sulla pelle dei terremotati.





...

Immediatamente dopo il giuramento dei Ministri del nuovo Governo, il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli ha inviato al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca una lettera a firma congiunta con l’assessore regionale all’Istruzione, Lavoro e Formazione, Loretta Bravi, per sottolineare l’urgenza della proroga degli organici docenti e ATA nei territori del cratere sismico.


...

A due giorni dalla scadenza del 31 maggio arriva la proroga della busta paga pesante per le zone terremotate delle Marche. L’ha approvata nel tardo pomeriggio il Consiglio dei Ministri grazie alla forte pressione dei parlamentari della Lega, in primis i deputati maceratesi Tullio Patassini e Giuliano Pazzaglini e l’ascolana Giorgia Latini.


...

Il decreto legge (di cui ancora non è stato reso pubblico l’articolato) approvato martedì in Consiglio dei Ministri prevederebbe misure per la proroga e sospensione dei termini relativi agli adempimenti e ai versamenti tributari e contributivi, la sospensione del pagamento del canone Rai e la sospensione del pagamento delle utenze per le popolazioni dei Comuni interessati dagli eventi sismici di agosto 2016 e successivi eventi.