...

"Questo ennesimo finanziamento di 53,7 milioni di euro permette di realizzare ben 92 interventi complessivi su strade provinciali e comunali nelle quattro regioni colpite dal sisma 2016. Nei vari decreti sul terremoto abbiamo previsto il sostegno diretto per la risoluzione di problematiche concrete sull'infrastruttura stradale cosiddetta minore che poi però viene utilizzata quotidianamente da decine di migliaia di terremotati che hanno tutto il diritto di muoversi velocemente e in sicurezza.


...

“Come annunciato già da tempo dalla Lega il nuovo decreto sisma è il decreto dei no, un miscuglio di nuova burocrazia e vecchie questioni irrisolte che non sblocca un bel niente tanto che ha scontentato tutti: professionisti, amministratori pubblici, cittadini. Il colmo? Parte dei fondi assegnati alle Marche è stata dirottata sull’Emilia Romagna (terremotata nel 2012) per finanziare le proroghe delle scadenze fiscali”.








...

Giovedì sera si sono riuniti alcuni comitati di Ascoli e vallata. Dopo la presentazione dei nuovi iscritti, subito a lavoro. “ abbiamo bisogno di unire la base elettorale, dobbiamo fornire un’alternativa valida all’attuale offerta politica” afferma Maria Stella Origlia del comitato di Ascoli.


...

Il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, è stato ospite, in diretta, alla trasmissione di Rai1 “Unomattina”, condotta da Valentina Bisti e Roberto Poletti. Un’occasione per un bilancio sulla ricostruzione e il rilancio dei territori colpiti dal terremoto a tre anni dal sisma.



...

La serata organizzata ad Acquasanta Terme da Fratelli d'Italia per celebrare l'anniversario della marcia fascista su Roma è un fatto gravissimo e oltraggioso. La provincia di Ascoli Piceno è medaglia d'oro al valore della Repubblica per l'eroismo dei partigiani che combatterono sui nostri monti per liberare l'Italia dalla tirannide fascista e dall'occupazione nazista.
















...

“Il tema della ricostruzione è avulso dal dibattito sul programma di Governo, in quanto universale e comune. La rinascita dell’area è nel cuore di tutti noi ed il Presidente Conte desidera creare un filo diretto e dimostrare che il sisma è e resta una priorità per questo progetto di governo”, commentano i parlamentari Marchigiani del Movimento 5 Stelle, all'indomani dell'incontro tra il Presidente Conte e diversi rappresentanti e comitati delle aree terremotate.



...

“L’accordo raggiunto per la ripartizione del personale destinato alla ricostruzione dal DL sblocca cantieri innesta linfa vitale nei processi istruttori e rappresenta un’ulteriore occasione per ribadire che la ricostruzione non prescinde dalla condivisione di intenti e risorse nel comune sforzo di dare risposte ai territori”.



...

A distanza di 3 anni dal terremoto che ha colpito l'Italia centrale, c'è ancora molto lavoro da fare. La pazienza dei cittadini è finita e le loro proteste sono sacrosante.




...

“Partecipiamo al Meeting perché abbiamo bisogno di un luogo dove parlare, ragionare e confrontarci anche sul tema del terremoto. Un evento che definisco di una grande “nudità”: ti toglie tutto e rimani solo tu. A tre anni da quel tragico 24 agosto e per rendervi conto delle dimensioni del fenomeno, vi dico soltanto che l'area del cratere del sisma ha una dimensione pari al 40% del territorio regionale”.


...

Agosto e ottobre 2016, gennaio 2017: tre mesi che hanno devastato l’Appennino Centrale con scosse potentissime che hanno lasciato morti da piangere, pietre da rimuovere e riparare, piccole e grandi storie da ricostruire in un’area già messa a dura prova dal progressivo spopolamento. Da allora sono passati tre anni, tre governi, tre commissari.