...

“Sono 74 i progetti in corso di realizzazione da parte di piccole e medie imprese che, grazie ai 23 milioni di euro derivanti dal POR FESR disposti in più tranche dalla Regione Marche al fine di finanziare più domande possibili, stanno comportando un investimento complessivo di oltre 84 milioni di euro sui territori dell’area del cratere”.



...

Ci piacerebbe credere che il governo Lega – Cinque Stelle sia caduto proprio dopo gli attacchi sul terremoto per il quale non hanno fatto niente, purtroppo invece cade per un’altra ragione, perché dopo aver sperperato 50 miliardi di euro in politiche che non hanno dato nulla in termini di crescita e occupazione al Paese, dovendo far pagare il conto agli Italiani, hanno preferito nascondersi. Lega e 5 Stelle portano addosso la responsabilità enorme nei confronti dei cittadini del sisma proprio per il fatto di non aver fatto nulla.


...

“Siamo a tre anni dal sisma e ad un anno dall’insediamento del nuovo Governo che si era impegnato in campagna elettorale ad essere promotore di una svolta. Era stata promessa un’accelerazione delle procedure attraverso la semplificazione, più personale a servizio della ricostruzione e risorse per poter andare avanti. Invece ci siamo trovati con il governo dello “zero”.


...

“Un appuntamento che ritorna, conquistando, anno dopo anno, sempre nuovi affezionati. Ringraziamo Neri Marcorè e tutti gli artisti che hanno prestato la loro opera a questo territorio devastato dal sisma. Grazie a loro continuiamo a vivere l’esperienza di RisorgiMarche che stimola tutti a fare sempre meglio e di più per le comunità terremotate”.


...

“Siamo orgogliosi di aver collaborato con questa impresa che porta avanti investimenti importanti”. Lo ha affermato il presidente della Regione Luca Ceriscioli, al termine della visita presso la HP Composites di Ascoli Piceno, accompagnato da Jacques Nicolet (presidente HP) e Abramo Levato (direttore generale HP).






Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...





...

“Confermati dall’azienda gli investimenti in Italia, le linee guida del Piano industriale firmato nell’ottobre scorso e per quanto riguarda in particolare le Marche, confermato anche il trasferimento della produzione di lavatrici e lavasciuga da incasso dalla Polonia a Comunanza con la conseguente salvaguardia dei posti di lavoro”.





...

Il settore costruzioni in Italia registra nel primo trimestre del 2019 una crescita della produzione rispetto al quarto trimestre 2018, un segnale di ripresa che si sta consolidando anche nelle Marche, grazie alle ristrutturazioni e ai cantieri post-sisma, sebbene nell'area del cratere si segnali la diminuzione più marcata nel numero delle imprese.



...

L’assessore regionale all’Ambiente, Angelo Sciapichetti ha partecipato oggi ad una riunione a Roma, presso il Consiglio dei Ministri, per un’audizione sulla questione della bonifica e messa in sicurezza dell’area ex SGL Carbon di Ascoli Piceno.



...

Il governo dice no alle procedure di semplificazione e all’implementazione del personale per accelerare le pratiche della ricostruzione post-sisma. Sono stati in gran parte respinti gli emendamenti presentati dalla Regione Marche e dalla Conferenza delle Regioni al decreto legge 189 il cosiddetto “sblocca cantieri” all’esame della Camera, su cui oggi il governo ha messo la fiducia.


...

Nel quadro degli investimenti strategici sulle ferrovie marchigiane è evidente che ancora l’obiettivo di finanziare per intero il raddoppio dell’Orte-Falconara manca dell’impegno strategico del governo per circa 600milioni. Ma questo non toglie nulla al fatto che, nella Regione Marche, si sono attivati investimenti sul sistema del trasporto ferroviario marchigiano, e che in 4 anni, sono stati raggiunto risultati importanti.


...

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, lunedì mattina a Norcia ha incontrato i sindaci del territorio umbro e marchigiano e le autorità locali. Con lui il sottosegretario Vito Crimi. Ad accogliere il premier gli assessori regionali Giuseppe Chianella e Antonio Bartolini, il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, il capo dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli e il Commissario straordinario per la ricostruzione, Piero Farabollini.



...

Monitoraggio sismico degli edifici pubblici strategici, formazione dei volontari di protezione civile e lotta attiva agli incendi boschivi sono alcune delle tematiche su cui si focalizzerà il seminario “Resilienza territoriale: azioni di rafforzamento delle capacità”, che si terrà nella mattinata del 16 maggio 2019 a Palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno (piazza del Popolo, 10).


...

Premio “Luigi Feriozzi” a Meri Marziali. Il riconoscimento è stato conferito dalla Croce Rossa di Ascoli Piceno alla Presidente della Commissione regionale Pari Opportunità per l'impegno portato avanti in questi anni nel sociale. La cerimonia si è svolta a Palazzo dei Capitani, nell'ambito di un'intera giornata di eventi organizzata dal Comitato di Ascoli Piceno in occasione della festa internazionale della Croce Rossa.


...

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha comunicato all’Assessorato al Lavoro della Regione Marche la sostenibilità finanziaria relativa alla proroga dell’indennità di mobilità per l’anno 2018 per i lavoratori licenziati da aziende ubicate all’interno dell’Area di Crisi Industriale Complessa del Piceno – Val Vibrata.


...

La Regione Marche ha stanziato 24 milioni di euro per finanziare il Piano triennale 2019-2021 di manutenzione straordinaria delle strade di proprietà, in precedenza a carico delle Province e dell'Anas. La gestione ordinaria e invernale è affidata, in convenzione, all'Anas, a fronte di un corrispettivo di 8 mila euro a km.



...

In merito alla questione dell’apertura delle scuole nel cratere del sisma si comunica che: l’assessore all’Istruzione e l’assessore alle Aree interne che monitorano costantemente la situazione, hanno incontrato nei giorni scorsi il direttore dell’Ufficio scolastico regionale Filisetti al quale hanno evidenziato le mancanze che ancora restano per l’organico in alcune zone del cratere ribadendo, come sempre fatto negli ultimi due anni, la necessità di tutelare tutti i plessi e di scongiurarne la chiusura.