Torna in Consiglio l\'elezione del difensore civico

piazza ascoli piceno 18/10/2008 - Il presidente Giulio Saccuti ha convocato il Consiglio provinciale per giovedì 23 ottobre con inizio alle 15,30.

Tra i punti all’ordine del giorno si segnalano:


le interrogazioni di Brugni (AN) sui bandi per le “work experience” (per sapere quando verrà emanato il bando per le esperienze di lavoro in enti pubblici e studi professionali) e su “Avvelenamento di cani da caccia” (per sapere quali interventi ha adottato o intende adottare la Provincia per evitare il ripetersi di crudeli episodi avvenuti a settembre all’apertura della stagione venatoria);



le interrogazioni di Tassotti (DCA) per avere informazioni sulle attività svolte negli ultimi triennio dall’Istituto per la storia del movimento di liberazione delle Marche e dell’Età contemporanea e sull’attuale situazione politica all’interno dell’Amministrazione provinciale alla luce delle polemiche sviluppatesi in questi giorni;



una mozione di Botticelli (UDC) per chiedere il mantenimento delle preferenze alle elezioni europee e la reintroduzione nelle elezioni politiche nazionali; la modifica al regolamento di contabilità dell’ente, non discusso nella precedente seduta, attinente alla creazione di un apposito disciplinare operativo - gestionale dalle elevate caratteristiche di flessibilità volte ad una sempre più efficiente tempestiva contabilizzazione dei beni patrimoniali;



un ordine del giorno di Vagnarelli (PRC) per dire no all’ipotesi di una centrale nucleare nel Piceno; l’elezione del difensore civico, dopo che le votazioni svoltesi nelle precedenti sedute non avevano dato esito.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 ottobre 2008 - 1068 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, piazza del popolo