Novico, i dipendenti bocciano le proposte della proprietà

1' di lettura 29/04/2009 - Continua lo sciopero ad oltranza indetto dagli operai della Novico SPA.

Continua lo sciopero ad oltranza indetto dagli operai della Novico SPA. Dopo gli attimi di tensione che hanno caratterizzato la manifestazione di protesta nella mattina del 25 Aprile, ieri nella sede di Assindustria si è svolto un incontro tra la dirigenza, l\'RSU e i rappresentanti di tutte le sigle sindacali. Durante l\'assemblea i dipendenti hanno bocciato le proposte della proprietà che nella persona del titolare Antonio Montagna, si impegnava a pagare le mensilità di Febbraio e tra qualche giorno anche di Marzo. I lavoratori che non percepiscono lo stipendio già diversi mesi, hanno chiesto il pagamento di tutte le mensilità arretrate, oltre alla riapertura della mensa aziendale e il riallaccio di luce e gas, staccate rispettivamente da ENEL e Piceno Gas per i mancati pagamenti. I dipendenti inoltre hanno denunciato al tribunale di Ascoli l\'azienda per morosità, in maniera tale che in caso di fallimento il marchio non possa essere riacquistato prima di un anno e lo stabilimento privato della produzione più importante. Il prossimo 11 Maggio il giudice fallimentare si pronuncerà in merito.





Questo è un articolo pubblicato il 29-04-2009 alle 14:17 sul giornale del 29 aprile 2009 - 1355 letture

In questo articolo si parla di lavoro