Work experience, Piunti: si continua ad illudere tanti ragazzi

Pasqualino Piunti 1' di lettura 30/04/2009 - \"È ben poco gradevole che in un contesto difficile per quanto riguarda la disoccupazione (in particolare giovanile) si continui a giocare sulla pelle di tanti ragazzi illudendoli con bandi e promesse che poi si rivelano fatalmente strumenti elettoralistici poco edificanti\".

Mi riferisco alle “work experience” per diplomati e laureati scadute il 15/12/08 e per le quali si avrà “la sentenza” a settembre 2009.



È una cosa normale? Sì per chi ha un certo tipo di atteggiamento mentale, ovvero dare risposte spot a problemi reali e gravi (nel rapporto 2008 della nostra Regione – ufficializzato ieri – i disoccupati sono + 3.600 e il ricorso alla cassa integrazione ordinaria segna un + 85,8% e quella straordinaria addirittura un + 161%), per cui è inaccettabile che a fronte di oltre 1.400 domande per borse di studio/lavoro ci sia la copertura solo per 150. Ecco svelato il mistero per cui le valutazioni slitteranno a settembre.



Ovvero: non pregiudicarsi il consenso dei 1.300 delusi per le prossime amministrative provinciali. Per nulla edificante. A tal proposito ho presentato il 20 aprile una interrogazione con risposta anche scritta – visto che non riescono più neanche a fare i consigli provinciali. Pasqualino Piunti vicepresidente del Consiglio provinciale






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2009 alle 10:45 sul giornale del 30 aprile 2009 - 1377 letture

In questo articolo si parla di politica, Pasqualino Piunti, capogruppo an