I candidati sindaco ora sono otto

1' di lettura 01/05/2009 - Quando ormai la griglia di partenza sembrava definita, ecco spuntare l\'ottavo candidato sindaco per il comune di Ascoli Piceno.

Quando ormai la griglia di partenza sembrava definita, ecco spuntare l\'ottavo candidato sindaco per il comune di Ascoli Piceno. In verità già nei giorni scorsi, Dante Teodori del Partito Socialista aveva fatto sapere che non avrebbero mai appoggiato lo stesso candidato di Rifondazione Comunista.


Venerdì, a poche ore da quella di Ciccanti, il presidente della Confesercenti Paride Vagnoni, ha ufficializzato la sua candidatura per l\'arengo, appoggiata dal partito di Teodori. Intanto ieri, l\'ex ministro della pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni, ha partecipato ad un incontro con l\'aspirante presidente della provincia Mandozzi e con il candidato primo cittadino ad Ascoli Canzian, entrambi in forze al Partito Democratico.


Fioroni durante il suo intervento, dopo aver salutato con favore le due candidature, ha speso parole sul significato e la scelta della \"moderazione\" e in fine sulla crisi economica ha valutato inadeguate le risposte date fin ora dal governo. Sempre nella giornata di ieri, è stata presentata nel circolo di Brecciarolo la lista civica \"Lavoro e Legalità\" che sosterrà Guido Castelli, candidato ad Ascoli per il Partito delle Libertà.






Questo è un articolo pubblicato il 01-05-2009 alle 18:23 sul giornale del 02 maggio 2009 - 1136 letture

In questo articolo si parla di politica, Gianluca Trasatti