I Nas sequestrano alimenti scaduti destinate agli sfollati aquilani

carne 1' di lettura 08/05/2009 - Sequestrato un quintale di carni e pasta alimentare, scaduti e in cattivo stato di conservazione.

I carabinieri del Nas di Ancona hanno sequestrato in due alberghi della costa ascolana, che ospitano 400 terremotati aquilani, quasi un quintale di carne e pasta. Gli alimenti erano scaduti e in pessimo stato di conservazione. I prodotti sequestrati erano destinati alla preparazione dei pasti da servire agli ospiti.


I controlli dei militari sono stati eseguiti su disposizione del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute di Roma, che d\'intesa con la Protezione civile, ha disposto una serie di verifiche sulle condizioni igieniche, alimentari ed alloggiative dei terremotati ospitati nelle strutture ricettive lungo la costa marchigiana.






Questo è un articolo pubblicato il 08-05-2009 alle 19:26 sul giornale del 08 maggio 2009 - 1457 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici





logoEV