Viale dei Platani: cantieri sotto accusa

1' di lettura 26/05/2009 - Omar De paoli trentunenne residente in frazione Piaggie, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell\'ospedale Mazzoni, in seguito alle gravi ferite e al trauma cranico, riportati dopo la caduta in moto di sabato sera in viale dei Platani.

Omar De paoli trentunenne residente in frazione Piaggie, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell\'ospedale Mazzoni, in seguito alle gravi ferite e al trauma cranico, riportati dopo la caduta in moto di sabato sera in viale dei Platani. Il giovane in sella alla sua Yamaha, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe perso il controllo del mezzo mentre affrontava la rotonda all\'altezza di villa San Giuseppe.

All\'arrivo sul posto degli operatori del 118, le condizioni del motociclista sono da subito apparse gravi e la prognosi resta tuttora riservata. Sempre nella notte di sabato, altri due giovani sono finiti con la loro auto contro il cantiere della stessa rotonda, fortunatamente senza riportare gravi conseguenze. Già da diversi mesi, molti residenti avevano segnalato la situazione di pericolo, dovuta agli \"improvvisi\" (perché mal segnalati) restringimenti di corsia in prossimità dei cantieri e le conseguenti difficoltà riscontrate quotidianamente dai pedoni per l\'attraversamento del viale.

Considerando che i lavori dureranno ancora diverse settimane, la costruzione di un dosso artificiale cento metri prima dei cantieri ed un passaggio pedonale rialzato, potrebbero essere la soluzione al problema ed evitare quella che ormai sembrerebbe essere una tragedia annunciata.





Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2009 alle 14:08 sul giornale del 26 maggio 2009 - 1322 letture

In questo articolo si parla di attualità