Castignano: rissa in un laboratorio tessile a Ripaberarda, arrestati 5 cinesi

1' di lettura 15/09/2009 - La scontro sarebbe nato per problematiche sorte all’interno di un laboratorio tessile gestito da uno degli arrestati. I feriti sono stati portati all\'ospedale di Ascoli Piceno per le cure: prognosi dai cinque agli otto giorni.


I carabinieri di Ascoli Piceno e Castignano hanno arrestato cinque cinesi e denunciato un sesto perché ritenuti i partecipanti di una rissa scoppiata a Ripaberarda a causa di una lite nata all’interno di un laboratorio tessile gestito da uno degli arrestati.

Nel corso della perquisizione i militari hanno scoperto e sequestrato un’ascia utilizzata nella rissa, con evidenti macchie di sangue sul manico in legno. Alcuni dei contendenti hanno infatti riportato lesioni da arma da taglio e punta oltre che ferite lacerocontuse su alcune regioni del corpo.

Quattro uomini sono stati rinchiusi nel carcere di Marino del Tronto. La donna è stata portata nel carcere di Castrogno. La posizione della sesta persona coinvolta, un minorenne, è al vaglio del Tribunale dei Minori di Ancona.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-09-2009 alle 02:24 sul giornale del 14 settembre 2009 - 1201 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michele pinto, carabinieri, castignano





logoEV