SEI IN > VIVERE ASCOLI > CRONACA
articolo

Falsi posti di lavori agli stranieri, cinque arresti

1' di lettura
1114

polizia
Vendevano falsi posto di lavoro agli stranieri.

La squadra Mobile di Ascoli Piceno, con la collaborazione delle questure di Teramo e Rimini, ha arrestato cinque persone legate ad un\'associazione per delinquere dedita al favoreggiamento dell\'immigrazione clandestina e alla vendita di falsi posti di lavoro agli stranieri.


Secondo gli inquirenti numerosi immigrati marocchini avrebbero pagato fino 10 mila euro ciascuno per entrare in Italia credendo di poter lavorare per una ditta ascolana. In realtà la ditta era inattiva e la sede era da anni in abbandono.


Le indagini, coordinate dalla Procura di Ascoli, sono iniziate dopo la denuncia di uno degli stranieri sfruttati e vedono il coinvolgimento anche di un consulente di un\'organizzazione sindacale.



polizia

Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2009 alle 17:38 sul giornale del 18 novembre 2009 - 1114 letture