Montegallo: l’assessore provinciale alla Cultura incontra il sindaco Fabiani

ascoli piceno 1' di lettura 02/12/2009 - Montegallo e le sue straordinarie bellezze naturali, storiche e paesaggistiche ai piedi del Vettore sono state al centro del nuovo appuntamento dell’Assessore provinciale alla Cultura Andrea Maria Antonini in visita nei 33 comuni del Piceno.

Le prospettive di sviluppo locale ed i possibili contributi della Provincia in ambito culturale sono stati discussi da Antonini nel corso dell’incontro tematico, tenutosi a palazzo comunale, alla presenza del sindaco (e vice presidente del Parco Nazionale dei Monti Sibillini) Sergio Fabiani e dell’assessore Giorgio Alteri.


“Storiche frazioni come Balzo, Astorara, Uscerno Abetito e gli incantevoli sentieri immersi nella natura (che si estendono per quasi 30 km) fanno di Montegallo una meta molto apprezzata e conosciuta dai villeggianti, soprattutto nel periodo estivo, quando numerosi animano la vita cittadina. In questi anni – ha sottolineato il primo cittadino – abbiamo delineato con le associazioni presenti (Pro Loco e “Mons Gallorum”) alcune iniziative che intendono migliorare l’offerta turistica e l’accoglienza nelle nostre strutture ricettive nonché promuovere e valorizzare i prodotti tipici (castagne, funghi, miele)\".


A seguire, l’Assessore ha visitato Palazzo Branconi che ospita la “Casa del Parco” e il museo faunistico, la chiesa di Santa Maria in Lapide e l’area dove un tempo svettava l’antico castello. “Puntare sulle eccellenze, sui sapori tipici e sui saperi locali – ha evidenziato Antonini – costituisce un veicolo di promozione e di sostegno molto importante per realtà come Montegallo in cui è ancora forte il legame con le tradizioni e con le attività più caratteristiche dell’entroterra montano come la caccia, l’agricoltura, la pastorizia”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2009 alle 19:00 sul giornale del 03 dicembre 2009 - 1730 letture

In questo articolo si parla di cultura, ascoli piceno, piceno, Comune di Ascoli Piceno, montegallo





logoEV
logoEV