SEI IN > VIVERE ASCOLI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Un incontro con le donne di Pentesilea per capire come “sconfiggere la paura del cancro”

1' di lettura
1063

centro servizi volontariato

Grazie alla qualificata collaborazione dell’Avis di Spinetoli-Pagliare, l’Associazione IOM Ascoli Piceno onlus organizza a Pagliare del Tronto il 13 marzo, alle ore 21, nella sala parrocchiale Beniamino Gigli (Piazza Kennedy), un incontro con le donne di Pentesilea, cioè del progetto di recupero psico-fisico delle donne operate di tumore, sul quale l’Associazione è impegnata da dieci anni ad integrazione della sua attività di assistenza domiciliare gratuita dei malati oncologici.

L’incontro è finalizzato ad illustrare attraverso un video (curato da Doriana Marini), lettura di testi, danza e musica le modalità con le quali Pentesilea riesce a “sconfiggere la paura del cancro”, nella convinzione che, nei confronti delle donne colpite da questa patologia, è necessario curare la psiche insieme al corpo, attraverso un percorso parallelo a quello medico chiaramente indispensabile.


“Pentesilea” è un progetto aperto a tutte le patologie tumorali e affronta tutti i disagi associati alla malattia, anche quelli dei familiari, e si articola in incontri settimanali nella palestra di fisioterapia dell’Ospedale “Mazzoni” di Ascoli Piceno, gentilmente concessa dall’Asur - Zona Territoriale 13 di Ascoli Piceno.


Di “Pentesilea” tratteranno la psicologa-pisoterapeuta Raffaella Saporetti (coordinatrice del progetto), Mariangela Mercatili esperta di teatroterapia, Maria Angela Pespani coreografa, danzatrice e insegnate di yoga. La parte musicale è affidata alla chitarra di Laura Rocchetti. Questa iniziativa congiunta di due associazioni manifesta la convinzione di entrambe della importanza di sinergie fra organizzazioni impegnate nello stesso settore, quello della salute, e operanti nello stesso territorio, la vallata del Tronto.



centro servizi volontariato

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2010 alle 18:32 sul giornale del 11 marzo 2010 - 1063 letture