Volontariato e territorio, in un convegno prove tecniche di una collaborazione possibile

centro servizi volontariato 1' di lettura 21/04/2010 - “Volontariato e territorio” è il titolo del convegno che si terrà il 23 aprile alle 21, nella Sala consiliare dl Palazzetto dello sport a Pagliare del Tronto, che metterà a confronto gli amministratori dei comuni della Vallata del Tronto (Monteprandone, Acquaviva Picena, Monspampolo del Tronto, Spinetoli, Colli del Tronto, Castel di Lama, Offida, Castignano e Appignano) con il mondo del volontariato.

L’evento è promosso dell’Avm-Csv provinciale di Ascoli in collaborazione con il comune di Spinetoli e ha il patrocinio della Provincia e della Fondazione Cassa di risparmio di Ascoli Piceno.


A introdurre i lavori sarà Ubaldo Sabbatini, presidente dell’Avm-Csv provinciale di Ascoli Piceno, insieme a Gianluca Straccia, consigliere comunale delegato al volontariato; Alessandro Fedeli, coordinatore del Centro servizi per il volontariato – Marche, terrà una relazione sul tema del convegno, insieme allo stesso Sabbatini. Sono previsti gli interventi di Piero Celani, presidente della provincia di Ascoli Piceno, Angelo Canala, sindaco di Spinetoli, Enrico Marcolini, presidente dell’Avm-Csv regionale e Ottorino Pignoloni, presidente del consorzio Consav. A moderare l’incontro sarà la giornalista Gloria Caioni.


“Il convegno – spiega Sabbatini – vuole essere una specie di test per vedere come sia possibile, per associazioni di volontariato e istituzioni, trovare luoghi di confronto e di lavoro comuni dove individuare i problemi più urgenti dei cittadini e programmare azioni coordinate. Se questo tentativo avrà successo la formula si potrebbe esportare per amministrazioni più grandi, come quelle di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto”.


da Centro Servizi per il Volontariato




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2010 alle 17:58 sul giornale del 22 aprile 2010 - 793 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi per il volotariato, centro servizi volontariato





logoEV
logoEV