Offida: il PdL interroga il sindaco sui rifiuti

1' di lettura 14/05/2010 - I Consiglieri Comunali del Gruppo “Pdl Offida” Simone Corradetti, Marcello Camela e Marco Lanciotti hanno rivolto al Sindaco Lucciarini un’interrogazione inerente alla Tassa dei rifiuti solidi urbani.

Nelle scorse settimane, dichiarano gli esponenti Pdl, è stata recapitata da tutte le famiglie offidane la bolletta della TARSU, che ha suscitato molte lamentele e perplessità da parte dei cittadini. Ricordiamo, continuano, che da Dicembre 2008 è entrato in vigore il sistema di raccolta differenziata “Porta a Porta” gestito dalla Società comunale ECOFFIDA.

Questo nuovo metodo doveva servire per far risparmiare il nostro Comune sullo smaltimento dei rifiuti in discarica, ma nel bilancio consuntivo del 2009 la relativa voce è di 540.000,00 €, mentre per l’anno 2010 la stessa voce riporta la cifra di 594.000,00 € con aumento di 54.000,00 € rispetto all’anno precedente. Nell’interrogazione si chiede, concludono dal Pdl, se l’Amministrazione Comunale intende stabilizzare l’aumento della Tassa e se questa è destinata ad aumentare nel corso degli anni.

Qual è il costo totale del solo smaltimento rifiuto (indifferenziato) in discarica e quanto ammonta il costo al Kg Qual è la quantità di rifiuto (indifferenziato) conferita in meno rispetto al sistema antecedente a quello di raccolta differenziata “Porta a Porta”

da Simone Corradetti, Marcello Camela, Marco Lanciotti
PdL Offida




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2010 alle 12:08 sul giornale del 15 maggio 2010 - 840 letture

In questo articolo si parla di popolo della libertà, pdl, offida, Simone Corradetti, Marcello Camela, Marco Lanciotti





logoEV
logoEV