Impresa inesistente per il Fisco, evasi milioni di euro

guardia di finanza 1' di lettura 18/05/2010 - La Guardia di Finanza di Ascoli Piceno (Video), ha scoperto un'impresa consortile di "Lavorazione e conservazione di frutta ed ortaggi" completamente estranea al Fisco. La ditta infatti evadeva quasi tutte le imposte possibili.

Le Fiamme Gialle sono riusciti a risalire all'impresa dopo una serie di controlli incrociati ed un'intensa attività di intelligence.

Secondo la Guardia di Finanza, l'azienda incriminata avrebbe al momento oltre 21,2 milioni di euro di elementi positivi di reddito non dichiarati nel corso del 2007 e altre 2,3 milioni di euro di costi indebitamente detratti, con le conseguenti violazioni all’Iva per oltre 620.000 euro.

Ma non finisce qui. Gli accertamenti dei militari hanno evidenziato come l'impresa evadesse costantemente anche l'Irap, l'Imposta Regionale sulle Attività Produttive. Una truffa da 21,6 milioni di euro. Evaso anche l'I.R.Pe.F., per circa 530.000 euro.

Il rappresentante legale del Consorzio è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, ora rischia fino a due anni di reclusione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2010 alle 12:42 sul giornale del 19 maggio 2010 - 943 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, guardia di finanza, fisco





logoEV
logoEV