Si riunisce il Consiglio della Quintana

2' di lettura 25/05/2010 - Torna a riunirsi il Consiglio dell’Ente Quintana. Lunedì 7 giugno, i consiglieri dell’Ente affronteranno diversi argomenti all’ordine del giorno alcuni dei quali serviranno per mettere a punto la complessa macchina organizzatrice in vista dell’ormai prossimo doppio appuntamento di sabato 10 luglio, la Quintana in notturna in onore della Madonna della Pace, e di domenica 1 agosto in onore del Santo Patrono.

Tra gli argomenti, l’esame del ricorso presentato dall’ex capo sestiere della Piazzarola, Valeriano Camela, avverso alla sua radiazione dal sestiere, la nomina dei Revisori dei Conti per il triennio 2010-2012, la realizzazione della mostra “I palii di Giulio Gabrielli”, la scelta degli artisti che dovranno realizzare i palii della Quintana di luglio ed agosto e il drappo del Palio degli sbandieratori.

Il Consiglio della Quintana tratterà anche dell’annullo filatelico, della variazione al regolamento della giostra per adeguarlo all’ordinanza del Sottosegretario, on.le Martini e la richiesta dei sestieri in merito all’anticipazione delle visite veterinarie e le prove dei cavalieri. Sempre in tema di Quintana si ricorda l’appuntamento di venerdì 28 maggio presso la sala della Vittoria dove, inizio alle ore 10.00, verranno premiate e scuole e consegnato un attestato a tutti gli studenti partecipanti che hanno partecipato al progetto “Protagonisti di un Convegno”, un lavoro di ricerca storico culturale tra scuole medie e superiori, con il patrocinio dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, promosso dall’Ente Quintana nell’ambito dell’ XI convegno del Centro Studi sui Giochi Storici in occasione della IV Giornata della Storia. Il progetto, attraverso un lavoro d’equipe tra scuole medie e superiori della nostra città, era teso a promuovere nelle giovani generazioni l’interesse e la passione per lo studio delle tradizioni storico-folkloristico-culturali e della Quintana.

La Commissione esaminatrice (composta da Stefano Papetti, Giovanna Cameli, assessore alla Pubblica Istruzione, Laura Ciotti, responsabile dell’Archivio di Stato, Raniero Isopi, rettore della Quintana, e Giacinto Federici, segretario dell’Ente Quintana) dopo un attento esame dei lavori pervenuti ha aggiudicato il 1° premio (1000 euro in buoni libro o materiale didattico) all’Ipsia Sacconi, indirizzo Moda “per – si legge nella motivazione – la qualità dell’elaborato e l’approfondimento interdisciplinare” Alle spalle dell’Ipsia, nell’ordine, l’Istituto Statale d’Arte “O.Licini, che vince 600 euro sempre in buoni libro o materiale didattico, “per la convincente soluzione grafica pittorica elaborata nella presentazione di modelli quattrocenteschi” e terzo posto per la scuola media Luciani (400 euro in buoni libro o materiale didattico) “per l’impegno dimostrato dagli alunni nello svolgere le ricerche documentarie e nel rielaborarle”. La relazione della classe vincitrice verrà pubblicata nel libro degli atti dell’XI Convegno che verrà edito nel prossimo mese di novembre in occasione della V Giornata della Storia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2010 alle 18:19 sul giornale del 26 maggio 2010 - 842 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, Comune di Ascoli Piceno





logoEV
logoEV