Armato di coltello ferì una studentessa, assolto

viaggio da incubo a Zanzibar 1' di lettura 27/05/2010 -

Il Gip di Ascoli Piceno ha assolto Adem Murati, 30 anni, macedone, che ferì con un coltello il 9 ottobre una studentessa 26enne di Castelfidardo, vicina di casa del giovane.



Secondo la perizia psichiatrica il 30enne, ritenuto socialmente pericoloso, non era in grado di intendere e volere ed agì in preda ad un raptus.

Il macedone, per ordine del magistrato, dovrà trascorrere due anni in un ospedale psichiatrico. L'intervento di due carabinieri salvò la vita alla ragazza.






Questo è un articolo pubblicato il 27-05-2010 alle 23:17 sul giornale del 28 maggio 2010 - 790 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, carabinieri, tribunale, ascoli piceno





logoEV