Castorano: tenta una rapina alla farmacia Isacco, arrestato un marocchino

carabinieri 1' di lettura 14/09/2010 -

Un marocchino di 40 anni, con precedenti penali e con problemi mentali, è stato catturato dai Carabinieri di Ascoli Piceno due ore dopo aver tentato di rapinare una farmacia di Villa San Silvestro. L'uomo si trova ora nel carcere del Marino.



Erano le 12:15 circa di lunedì quando il marocchino è entrato nella farmacia Isacco, lungo la strada Salaria nella frazione di Villa San Silvestro, a Castorano con il volto scoperto. Il 40enne, che qualche anno fa aveva tentato di darsi fuoco, ha iniziato ad urlare contro i medici presenti ed una cliente per farsi consegnare il denaro.

Attimi di paura e tensione terminati grazie al coraggio di uno dei medici. Nonostante il marocchino sembrasse avere una pistola nascosta sotto la manica della giacca, il dottore, che in quel momento si trovava nello studio dietro la farmacia, è entrato nel locale richiamato dalle urla e lo ha messo in fuga. In quel momento, mentre il 40enne si dava alla fuga tra le vie cittadine senza bottino, i medici hanno messo in salvo la cliente ed hanno allertato i Carabinieri.

Tempestivo il loro intervento. Posti di blocco e ricerche hanno permesso, nel giro di un paio d'ore, ai militari di arrestare l'uomo. Il rapinatore, identificato grazie alle registrazioni delle telecamere della farmacia, marocchino con regolare permesso di soggiorno, vive in un casolare abbandonato nella zona Ancaranense. Per lui si sono aperte così le porte del carcere del Marino.






Questo è un articolo pubblicato il 14-09-2010 alle 19:14 sul giornale del 15 settembre 2010 - 948 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina farmacia, Sudani Alice Scarpini, Castorano, villa san silvestro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b9l





logoEV