Stalking: in manette il 20enne accusato di stupro dopo aggancio su Facebook

Geografia giudiziaria 1' di lettura 24/09/2010 -

In manette, con l'accusa di stalking, il 20enne Carlo Maria Mazzocchi, uno dei due giovani ascolani arrestati un anno fa con l'accusa di violenza sessuale di gruppo ai danni di una minorenne del posto, contatta su Facebook.



I carabinieri di Ascoli hanno notificato al giovane un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari. E' stata la sua ex fidanzata, una 25enne di Folignano, a denunciarlo ad agosto.

La ragazza ha raccontato che, dopo la fine del rapporto, sarebbe stata vittima di molestie telefoniche, pedinamenti sfociati anche in atti di violenza e minacce. Oltre alla detenzione domiciliare, il giudice ha vietato a Mazzocchi di comunicare con persone che non facciano parte del suo nucleo familiare.






Questo è un articolo pubblicato il 24-09-2010 alle 19:27 sul giornale del 25 settembre 2010 - 804 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, tribunale, ascoli piceno, giustizia, stalking

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cyf





logoEV