SEI IN > VIVERE ASCOLI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Provincia: presentata la XV edizione di 'Picenincoro'

3' di lettura
1502

Dalla chiesa di S. Maria a Corte di Roccafluvione, in località Valcinante prenderà avvio da sabato 9 ottobre (ore 21) la XV edizione di “Picenincoro” la rassegna corale promossa dalla Provincia e dall’ARCOM (Associazione Regionale Cori delle Marche) in collaborazione con la Diocesi di Ascoli Piceno, la Confraternita della Madonna Addolorata di Offida e i comuni di Arquata del Tronto, Castignano, Comunanza, Force, Maltignano, Roccafluvione e Rotella.

I contenuti del programma che prevede altri 8 appuntamenti in altrettante chiese del Piceno sono stati illustrati stamani dall’assessore provinciale alla Cultura Andrea Maria Antonini alla presenza del sindaco di Castignano Domenico Corradetti, del sindaco di Comunanza Domenico Annibali, dell’assessore alla cultura di Maltignano Monica Mancini Silla, e del vice presidente dell’“ARCOM” Aldo Concetti.

Dopo Roccafluvione, sono previsti in calendario i concerti di Arquata (sabato 16 ottobre, ore 21) chiesa di S. Maria delle Grazie, Rotella (domenica 24 ottobre ore 17) chiesa di S. Viviana, Ascoli Piceno (venerdì 29 ottobre, ore 21) Chiesa Sacro Cuore, Castignano (sabato 30 ottobre, ore 21) Chiesa S.Egidio, Offida (domenica 31 ottobre, ore 21) S. Maria dell’Addolorata, Force (domenica 7 novembre ore 17,30) Chiesa S. Francesco, Maltignano (domenica 21 novembre, ore 17) S. Maria delle Grazie e Comunanza (domenica 28 novembre, ore 17,30) Chiesa S. Caterina. Tutti ad ngresso gratuito.

“Le corali così come le bande, nelle realtà più piccole e meno popolate, rivestono un ruolo di alta valenza ideale e civile – ha ricordato l’Assessore Antonini – non solo in una prospettiva di conoscenza, di studio della musica e di approfondimento delle tecniche canore, ma soprattutto in chiave di integrazione e crescita sociale con la partecipazione di sempre più giovani, donne, anziani e adulti uniti tutti dalla passione per il canto e dallo spirito di aggregazione. Novità della prossima edizione – ha proseguito Antonini – è il periodo di svolgimento della rassegna, non più in estate bensì nella stagione autunnale. Una scelta ben precisa e concertata con tutti i Comuni e le associazioni interessate, pensata per venire incontro alle esigenze dei centri oltremodo impegnati durante la bella stagione con calendari ricchi di manifestazioni, ma, soprattutto, per le corali che in luoghi chiusi come le chiese possono esprimersi al meglio grazie anche a una migliore acustica”.

Nel corso del suo intervento, l’Assessore Antonini ha infine introdotto alcune novità previste per il prossimo anno come l’adesione di nuovi Comuni alla manifestazione o come la volontà di legare l’iniziativa al tema del Francescanesimo, visto anche l’alto numero di chiese francescane presenti nel Piceno.

Aldo Crocetti, nella sua duplice veste di vice presidente dell’ARCOM e di direttore della corale di Force, dopo aver ringraziato la Provincia per il suo fondamentale ruolo di ente di raccordo e di coordinamento Comuni, associazioni e confraternite, ha ricordato, tra l’altro, la partecipazione a Picenincoro di oltre 150 coristi e ben 15 corali. Unanime consenso è stato, infine, espresso dagli amministratori presenti alla conferenza stampa tenutasi a Palazzo San Filippo, i quali hanno elogiato i positivi risvolti promozionali legati alla rassegna, nonché l’impegno della Provincia, quale ente responsabile nella programmazione dei corsi di formazione e orientamento musicale che in questi anni ha visto l’interesse e il coinvolgimento di sempre più appassionati.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2010 alle 17:39 sul giornale del 09 ottobre 2010 - 1502 letture