Ascoli, Ripaberarda e Offida: i prossimi appuntamenti di Picenincoro

spartito 2' di lettura 28/10/2010 -

Prosegue la serie degli appuntamenti della rassegna corale “Picenincoro” con in calendario tre serate all’insegna di musica classica, canti sacri e tradizionali: venerdì 29 ottobre ad Ascoli Piceno; sabato 30 a Ripaberarda (Castignano) e domenica 31 ad Offida.



Tutti con inizio alle 21. Ad aprire la “tre giorni” sarà il capoluogo piceno che, venerdì 29, ospiterà nella “Chiesa del Sacro Cuore” la corale polifonica “Beata Assunta” di Force. La compagine forcese, sotto la direzione maestro Aldo Coccetti, presenterà un ricco repertorio di brani di musica classica come Vesperae Solemnes de Confessore (Mozart), Gloria (Puccini), O Signore dal tetto natio, Va pensiero sull’ali dorate (Verdi), Chor Phantasie, An die Freude (Beethoven).

Sabato 30, nella Chiesa di Sant’Egidio a Ripaberarda sarà la volta della corale polifonica “G. Tebaldini” di San Benedetto del Tronto, che diretta dal maestro Guerrino Tamburrini, presenterà la rassegna dal titolo “La leggenda francescana” con brani di musica sacra come Stabat Mater, Cristo Risorto, Cantico delle creature e Salve Francesco. A seguire si esibirà la corale Polifonica “Riviera delle Palme” anch’essa di S. Benedetto, guidata dal maestro Fabrizio Urbanelli con “viaggio….in musica” sulle note di Lu sturnelle, Vitti na’ crozza, Funiculì funicuà, Il carnevale di Venezia, El Condor Pasa, Gloria – Sanctus.

Infine, domenica 31 ottobre duplice esibizione nella chiesa di Santa Maria dell’Addolorata di Offida, delle corali “D. Stella” di San Benedetto Tr. diretta da Stefania Spacca con musiche di Domenico Stella e “La Cordata” sotto la guida del maestro Patrizio Paci. La corale di Montalto Marche, costituitasi nel 1987 su impulso di un gruppo di appassionati e musicisti del posto, ha raccolto nel corso della sua storia apprezzati riconoscimenti nelle più importanti rassegne corali italiane ed estere. Rinomata per l’esecuzione di canti alpini e di montagna, la corale presenterà per l’occasione un repertorio dal titolo “il popolare nelle regioni” con brani quali Ave Maria, Serenada a Castel Toblin, Le Dolomiti, La vella lavanderia, L’aria de campagna, La pastora e Ferdinando s’innamora. “Si conferma il successo di una manifestazione giunta alla XV edizione – spiega l’Ass. provinciale alla Cultura Andrea Maria Antonini – una rassegna che sta registrando grande interesse e partecipazione da parte di sempre più appassionati e amanti del canto”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2010 alle 12:40 sul giornale del 29 ottobre 2010 - 1015 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, spartito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dOD





logoEV
logoEV