Porto Recanati: lite in pullman dopo la discoteca, ascolano stacca un dito a morsi

ambulanza 1' di lettura 02/11/2010 -

Ignote le cause della lite scoppiata in un pullman, partito da una discoteca di Porto Recanati e diretto ad Ascoli Piceno, terminata in rissa a colpi di morsi. Un giovane infatti ha così staccato l'ultima falange dell'indice della mano destra di un 23enne.



Erano da poco passate le 6 quando il pullman con a bordo un gruppo di ascolani stava facendo ritorno a casa dopo la serata in discoteca. All'interno due ragazzi hanno iniziato a litigare, si ipotizza per futili motivi, fino ad arrivare alle mani. Nella lotta, in cui i presenti non sono riusciti a separarli, A.D. di 23 anni ha avuto la peggio. Un altro ascolano, approfittando di una sua distrazione, ha addentato la sua mano destra strappandogli l'ultima falange.

Immediate le urla dei ragazzi che allertano l'autista del pullman. Alla prima uscita, ferma il mezzo davanti al casello di Civitanova dove sono accorsi i sanitari della Croce Azzurra di Porto Recanati. Prestate le prime cure, il giovane ascolano è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 02-11-2010 alle 19:47 sul giornale del 03 novembre 2010 - 975 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giovani, porto recanati, ascoli, Sudani Alice Scarpini, Croce Azzurra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dYP