Castel di Lama: filma le parti intime delle donne e cataloga i video, denunciato

videocamera 1' di lettura 08/11/2010 -

Un giovane ascolano è stato denunciato a piede libero con l'accusa di molestie dai Carabinieri. Il giovane infatti è stato colto in flagranza di reato mentre filmava le parti intime delle donne in un supermercato.



Il personale di sorveglianza di alcuni punti vendita di San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno avevano segnalato ai Carabinieri di zona un giovane che, con fare sospetto, girovagava fra gli scaffali. Intervenuti presso l'ipermercato 'Città delle Stelle' di Castel di Lama, i militari in borghese lo hanno seguito ed hanno appurato che il giovane filmava le parti intime delle clienti femminili.

Con una microcamera camuffata da portachiavi, l'ascolano si avvicinava alle vittime e le filmava. Poi, come accertato dai Carabinieri, catalogava le riprese suddividendoli per tipo di biancheria indossata dalla donna, tipo slip o perizoma, autoreggenti o collant, e per colore.






Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2010 alle 02:46 sul giornale del 08 novembre 2010 - 1150 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, ascoli piceno, castel di lama, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/d84