Uil: bloccare il traffico penalizza i meno abbienti e i pensionati

uil 1' di lettura 10/11/2010 -

Nei giorni scorsi nella Regione Marche è iniziata una discussione su come bloccare il traffico nei comuni quando l’innalzamento delle polveri sottili in atmosfera supera una certa percentuale (norme di riferimento UE).



In questo quadro è stato anche ipotizzato il divieto di circolazione di alcune classi di veicoli in base ad una tabella europea. Pur apprezzando e condividendo lo sforzo e la necessità di ridurre le polvere sottili mi sembra che tale provvedimento vada a colpire solo i possessori (mentre tutti inquiniamo) di alcune tipologie di auto ovvero quelle con classi di appartenenza UE più basse e più vecchie che normalmente appartengono a coloro che hanno i redditi più bassi ed ai pensionati cioè a coloro che non possono permettersi di cambiare l’auto sistematicamente. Siamo di fronte ad una nuova iniquità!

Francesco Fabiani, Segretario Provinciale UIL Pensionati Ascoli Piceno






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2010 alle 18:17 sul giornale del 11 novembre 2010 - 745 letture

In questo articolo si parla di attualità, sindacati, uil

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/eeH





logoEV
logoEV