Chiuso per allagamento il raccordo Ascoli-Porto d’Ascoli

anas 2' di lettura 02/03/2011 -

Persiste l’eccezionale ondata di maltempo che si è abbattuta sulle Marche nelle ultime ore. Le piogge torrenziali sul versante adriatico hanno causato frane e allagamenti, anche a causa dello straripamento di alcuni fiumi.



Mezzi e personale Anas sono in azione ininterrottamente da ieri per garantire la transitabilità su tutta la rete. A causa di un allagamento, è stato provvisoriamente chiuso un sottopasso in corrispondenza dell’innesto del raccordo autostradale 11 “Ascoli–Porto d’Ascoli” con l’autostrada A14. Il transito è pertanto interdetto sia per i veicoli provenienti dall’autostrada e diretti ad Ascoli Piceno, sia per quelli provenienti dal raccordo e diretti verso l’autostrada. Le deviazioni sono indicate sul posto. Sullo stesso raccordo autostradale è stata riaperta parzialmente la carreggiata in direzione San Benedetto del Tronto dallo svincolo di Maltignano (Km 5,000) fino a quello di Castel di Lama (Km 10,000).

Si transita in corsia di sorpasso. Al momento permangono alcune limitazioni sulle strade statali 76, 77, 81 e 16 dir/b. In particolare, sulla strada statale 77 “della Val di Chienti” è stato riaperto al traffico un tratto di circa 3 km chiuso questa mattina per allagamento, ma l’arteria resta chiusa in entrambe le direzioni a Civitanova Marche, in prossimità dell’innesto con la SS16 (Km 110,000), a causa dell’esondazione del Fiume Chienti. Sulla strada statale 76 “della Val d’Esino” è chiuso lo svincolo di Jesi Est (Km 61,000), a causa dell’esondazione del fiume Esino. Due frane stanno invece causando qualche disagio rispettivamente sulla strada statale 16dir/b “del Porto di Ancona”, chiusa in località Pinocchio (km 1,500), e sulla strada statale 81 “Piceno Aprutina, al km 11,800 dove è stato istituito il senso unico alternato della circolazione, dopo che era stata inizialmente necessaria la temporanea chiusura totale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida, specialmente in caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il numero unico “Pronto Anas” 841.148.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2011 alle 18:08 sul giornale del 03 marzo 2011 - 1373 letture

In questo articolo si parla di attualità, anas

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/hZw