Seminario di chiusura del corso in 'Tecnologie di ricezione - Bed & Breakfast'

reception 2' di lettura 19/03/2011 -

Martedì 22 marzo, alle ore 16, presso i locali del Centro Locale per la Formazione di San Benedetto del Tronto ( in Via Mare, 216), si svolgerà il seminario di chiusura del corso di formazione in “Tecnologie di ricezione ( Bed & Breakfast e strutture ricettive Extra-Alberghiere) promosso e finanziato interamente dalla Provincia impegnata nell’animazione e nel rilancio dello sviluppo locale.



Interverranno, tra gli altri, il Presidente della Provincia Piero Celani, l’Assessore al Lavoro Aleandro Petrucci, un rappresentante della Facoltà di Economia dell’Università Politecnica della Merche, il dirigente scolastico dell’IPSSAR di San Benedetto prof. Alfonso Sgattoni, la prof.ssa Maria Pia Spurio, curatrice del corso e la dirigente del Servizio Formazione professionale della Provincia dott.sa Matilde Menicozzi.

Saranno naturalmente presenti i docenti e gli allievi (tutti operatori che già svolgono un’attività di ricezione) e che hanno potuto approfondire, grazie al corso della Provincia, aspetti importanti ed innovativi come la sostenibilità ambientale e la comunicazione turistica. Creare un sito o saper realizzare un opuscolo rappresentano, infatti, un elemento essenziale per la promozione. Martedì a tutti gli allievi verrà consegnato un attestato di partecipazione e verranno anche proposte dai corsisti le loro esperienze come la presenza alla Bit di Milano che ha costituito una preziosa occasione di avviare contatti con operatori e circuiti esteri.

“Questa iniziativa – ha dichiara il Presidente – si inserisce nel Piano Marketing della Provincia e punta sull’importanza del fattore umano formando figure professionali capaci di interagire con i turisti e gestire al meglio l’accoglienza. Non si tratta di un intervento spot, ma di un percorso di formazione permanente e continua che proseguirà con un corso di secondo livello a San Benedetto ed un altro di primo livello ad Ascoli: per questo abbiamo stretto accordi con gli Istituti professionali e la Politecnica delle Marche che ci seguono nei vari passi della formazione. E’ infatti tra i obbiettivi della Provincia – aggiunge Celani - valorizzare le intelligenze locali e mettere “ in rete” le risorse per fare sistema.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2011 alle 17:50 sul giornale del 21 marzo 2011 - 838 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/iEP





logoEV