Viaggia in Mercedes con cocaina e hashish, arrestato un marocchino

Guardia di Finanza 1' di lettura 01/04/2011 -

Le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria di Ascoli Piceno, nell’ambito dell’esecuzione di attività di polizia giudiziaria finalizzata alla repressione dei traffici illeciti delle sostanze stupefacenti, nella mattinata di venerdì hanno tratto in arresto un marocchino di 38 anni con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.



Nadir Mohammed, fermato a bordo di una Mercedes Classe E220 in località Capparuccia di Ponzano di Fermo, è stato trovato in possesso di 10 panetti di hashish pari a 190 grammi circa e di un involucro contenente oltre 200 grammi di cocaina pura. Dalla successiva perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti altri due panetti di hashish pari a circa 190 grammi, un bilancino di precisione ed alcune cartucce calibro 12, mentre la perquisizione personale ha permesso di rinvenire 700 euro in contanti e due telefoni cellulari.

Pertanto il 38enne, risultato destinatario di decreto di espulsione emesso l’11 febbraio 2011 dal Questore di Ascoli Piceno al quale non ha ottemperato nei successivi 15 giorni e gravato da numerosi precedenti di polizia, è stato tratto in arresto per la flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotto presso la casa circondariale di Marino del Tronto (AP).






Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2011 alle 19:05 sul giornale del 02 aprile 2011 - 979 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ascoli piceno, guardia di finanza, hashish, cocaina, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jai





logoEV