La Passione di Cristo in scena a Force

teatro 2' di lettura 13/04/2011 -

A Force venerdì 15 e domenica 17 aprile alle ore 21.15 si terrà la prima rappresentazione della Passione di Cristo; un momento di riflessione e preghiera che aiuterà a vivere la Pasqua, la principale festività del Cristianesimo. Saranno oltre 150 i partecipanti alla sacra rappresentazione, tra cui il sindaco Augusto Curti che, oltre a dare il massimo appoggio alla manifestazione, ricoprirà il ruolo di apostolo.



Nel ruolo di Gesù ci sarà Tiziano Galizi, ventiseienne forcese che darà un’interpretazione credibile, toccante e sicuramente coinvolgente. Tra i figuranti anche il parroco don Claudio Capecci, promotore della manifestazione dopo l’incredibile successo del Presepe Vivente dello scorso Natale, che sarà presente nella scena del processo di Gesù davanti al Sinedrio. La Passione si svolgerà in maniera itinerante nel borgo medioevale del paese, coinvolgendo l’intero paese, con scene intense arricchite da meravigliosi costumi. In piazza Marconi si terrà “l’ingresso di Gesù al tempio” per poi proseguire con “l’ultima cena”, “la preghiera di Gesù nell’orto degli ulivi e l’arresto”, “il rinnegamento di Pietro”, “il processo di Gesù davanti al Sinedrio”, “l’interrogatorio di Ponzio Pilato”, “Ecce homo e la condanna a morte”, “il tragitto di Gesù al calvario” fino alla “Resurrezione” nel torrione di via San Francesco.

“È la più importante manifestazione dell’anno, la più sentita, curata e partecipata – ha detto il parroco don Claudio Capecci -. Si tratta di una catechesi visiva attraverso la quale illustrare al popolo di Dio il mistero del dono totale di Cristo. La sua vita donata attraverso la croce a esclusivo vantaggio della nostra. Il sacrificio del figlio di Dio che permette a ogni uomo di ogni tempo di essere redento e salvato dal peccato”.

L’amministrazione comunale ha voluto dare il suo appoggio all’iniziativa, fiduciosa che l’impegno dei forcesi sia volto a proiettare la migliore immagine del paese con iniziative degne di nota che possano essere tramandate ai giovani, negli anni futuri. La manifestazione ha inoltre ottenuto il patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno e della Regione Marche. La rappresentazione è dedicata alla memoria di don Andrea Marozzi, parroco di Force per 31 anni, che nel venerdì Santo del 1983 coordinò una prima ben riuscita rappresentazione della Passione. In caso di pioggia, infine, l’iniziativa sarà rinviata a mercoledì 20 aprile sempre alle ore 21.15.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2011 alle 19:00 sul giornale del 14 aprile 2011 - 1379 letture

In questo articolo si parla di attualità, eventi, piceno eventi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jBz