Confcommercio: summit sulle problematiche degli impianti sportivi

2' di lettura 14/04/2011 -

Lo sport sia dilettantistico che professionale è un fenomeno in costante crescita a livello Italia, ma anche nella provincia di Ascoli Piceno. Nel nostro territorio infatti non solo il numero di quanti praticano lo sport a tutti i livelli è in forte crescita, ma fioriscono sistematicamente nuovi impianti e palestre, con tanti imprenditori del settore che si trovano spesso a dover affrontare problematiche piuttosto complesse.



Partendo da queste considerazioni la Confcommercio, che raggruppa ed assiste gli imprenditori di impianti sportivi con un apposito organismo denominato FIIS (Federazione Nazionale Imprenditori Impianti Sportivi), ha promosso, presso la propria Sede di Ascoli Piceno, un interessante appuntamento convegnistico riservato agli operatori del settore, che ha visto quali relatori la dott.ssa Enrica Martini, segretaria Nazionale FIIS, Paolo Borroni, presidente nazionale Confsport, il presidente provinciale Confcommercio Igino Cacciatori, con il direttore Giorgio Fiori ed il responsabile dei Sindacati Costatino Brandozzi. All’incontro, partecipato da numerosi titolari di palestre è intervenuto anche il presidente provinciale CONI Aldo Sabatucci che si è particolarmente complimentato con i vertici della Confcommercio per l’iniziativa promossa.

Nell’ottica dunque di una rinnovata sinergia tra Confsport Italia (Ente di Promozione Sociale e Sportiva) con Confcommercio e FIIS, l’incontro è stato particolarmente positivo poiché non ha toccato solo l’ambito sportivo, ma anche i notevoli vuoti di conoscenza delle tematiche amministrative e fiscali per gli addetti ai lavori, per i qualI il legislatore si è pronunciato, ma manca ancora una diffusione capillare delle informazioni e delle nozioni basilari per le stesse piccole imprese. La Confcommercio Picena, di concerto con FIIS e Confsport Italia, si è messa così a disposizione degli imprenditori, fornendo loro tutti i mezzi necessari per espletare le pratiche necessarie per la regolarizzazione fiscale, assicurativa e amministrativa, con l’ausilio della FIIS, per le questioni di natura prettamente imprenditoriale e della Confsport Italia, per la promozione, l’organizzazione e la diffusione, delle attività sportive amatoriali e dilettantistiche.

A conclusione del costruttivo incontro i presenti si sono dati appuntamento a breve scadenza per l’approfondimento della casistica di ciascuna impresa, sia dal punto di vista fiscale, con la FIIS, che da quello sportivo, con la Confsport Italia e per dare vita al Gruppo Provinciale degli Imprenditori Impianti Sportivi di Ascoli Piceno.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2011 alle 19:03 sul giornale del 15 aprile 2011 - 913 letture

In questo articolo si parla di attualità, Confcommercio di Ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jEo





logoEV